• Lun. Gen 24th, 2022

Caianello. Lanciano delle pietre contro un caseificio: due arresti

CAIANELLO. I carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Capua

sono intervenuti presso un caseificio ubicato in via ceraselle snc, a Caianello,

per segnalata presenza di due soggetti che stavano lanciando delle pietre in direzione della predetta attività commerciale. Giunti sul posto,  hanno notato il CIOVEI ed il BENI che, brandendo ciascuno un bastone di legno, stavano aggredendo un loro connazionale. Con non poche difficoltà sono riusciti a bloccarli ed a condurli in caserma dove, poco dopo, è giunto anche il proprietario del caseificio, un 66enne di Cancello ed Arnone. Quest’ultimo ha denunciato  che i due soggetti, identificati in  CIOVEI Florin, cl. 78 e BENI Florin, cl. 65, entrambi rumeni, poco prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, erano entrati nel suo esercizio commerciale pretendendo soldi e cibo. Difronte al suo rifiuto lo avevano aggredito ed in particolare, mentre uno dei due lo teneva per il braccio l’altro si impossessava di alcuni prodotti alimentari esposti in vetrina. Usciti dal locale lo avevano prima insultato e poi lanciato pietre in direzione del suo esercizio commerciale.

Gli arrestati che dovranno rispondere di furto aggravato, lesioni, resistenza e violenza a P.U., saranno giudicati con rito direttissimo.

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru