• Sab. Ott 23rd, 2021

Caianello. Uccise il socio Gennaro Galdiero, il ‘re delle mele’: condannato a 30 anni di reclusione

DiThomas Scalera

Ott 13, 2015
Gennaro Galdiero (a sinistra) e Savanelli (a destra)
Gennaro Galdiero (a sinistra) e Pasquale Savanelli (a destra)

CAIANELLO. Niente ergastolo ma solo 30 anni  di reclusione per Pasquale Savanelli per l’omicidio di Gennaro Galdiero, il «re delle mele» ucciso nel maggio del 2014 a Caianello con sei colpi sparati da una Smith&Wesson calibro 38. E’ questa la condanna del Gup del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Giovanni Caparco. L’imputato aveva scelto il rito abbreviato. Il giudice ha riconosciuto la premeditazione ma non l’aggravante dei motivi abietti e futili. Savanelli, difeso da Antonio Mirra ed Enrico Tuccillo, è stato anche condannato al pagamento di provvisionali dai 40 ai 60mila euro a favore delle parti civili, ovvero della compagna di Galdiero, Serena Pittella (difesa dall’avvocato Giuseppe Stellato), dei figli minori dell’imprenditore, Gabriele e Giorgio, quest’ultimo nato un mese dopo l’omicidio del padre, dei genitori e del fratello dell’imprenditore, difesi da Claudio Sgambato; i danni sofferti, ha invece stabilito il Gup, verranno risarciti in un separato giudizio civile.Durante la requisitoria del luglio scorso, il pm della procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere Stefania Pontillo aveva chiesto l’ergastolo.

Fonte: Italianews24

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru