Alto CasertanoCaiazzoNewsTeatro

Caiazzo. Al Teatro Jovinelli Antonio Speranza con ‘So Dante Nnammurato’

EVENTI IN EVIDENZA

Domenica 1 marzo lo spettacolo

CAIAZZO. Il cartellone di spettacoli proposto al Teatro Jovinelli di Caiazzo giunge al sesto appuntamento dell’annata 2019-2020. Per domenica 1 marzo, con inizio alle ore 19, il maestro Franco Mantovanelli ed il direttore artistico Enzo Varone, organizzatori della stagione nello spazio di Palazzo Mazziotti, hanno previsto la rappresentazione di ‘So Dante Nnammurato’, racconto con musiche scritto da Francesco Rivieccio ed Antonio Speranza. Lo stesso Speranza sarà in scena accompagnato da Roberto Guariglia (chitarra) e Daniela Somma (fisarmonica e piano). 

Il nostro protagonista è Dante Esposito, un giovane cantante di varietà. Inizia un viaggio onirico nell’amore, per cercare la sua donna amata. Lui che si è innamorato delle donne presenti nelle sue canzoni, fa i conti in questo viaggio con le sue lacreme d’ammore, ovvero con i cantici di questo eterno sentimento. Anche lui è accompagnato in questo viaggio, da una piccola orchestrina denominata “I Virgilio”.  In questo viaggio incontrerà svariati soggetti di cui ci racconterà e ci tramanderà l’esperienza, come Nunzio Caronte, famosissimo cantante di giacca nonché ex  fitta barche a Mergellina. Riuscirà a trovare la sua Beatrice? Riuscirà a rimirar le stelle con la sua amata? Dante si esibisce da anni in un piccolo caffè concerto, chiamato Teatro Paradiso, in Via del Purgatorio, 33 Inferno 2… (Dovrebbe essere interno 2, ma non si sa chi si è divertito ad aggiungere una stecchetta orizzontale alla t… Trasformandola in f). Ingresso unico 10 euro. Per prenotazioni contattare i numeri 3776620826 3351739467.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.