• Dom. Ott 17th, 2021

Caiazzo. “I Piatti tipici del Medio Volturno”, domani il quinto appuntamento

CAIAZZO. La settima edizione del concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno”

vedrà come quinto ospite il ristorante Le Volte di Annibale e Bacco, il 18 gennaio, a Caiazzo.

Il menù proposto, rispettoso della stagionalità dei prodotti utilizzati, sarà composto da un antipasto: prosciutto sott’olio aromatizzato al peperoncino, zuppa di cicorie e fagioli, panuozzo con friarielli e guanciale, pane cafone con caciocavallo alla brace; per primo cavatelli al ragù di salsiccia di cotica e scaglie di pecorino semistagionato del Matese; il secondo maialino porchettato con papaccelle e patate ; per concludere il dessert ciambella alla mela annurca con crema al limoncello. Il tutto sarà accompagnato dal pallagrello nero della Masseria Piccirillo.  

Si ringraziano l’Azienda olivicola Petrazzuoli, Masseria Piccirillo e Salumi Mastro Enrico.

A giudicare le singole portate ci sarà una giuria tecnica composta da Maria Grazia Fiore, ideatrice del concorso, Presidente dell’associazione Pro loco Caiazzo e dell’Unpli Caserta, Angela Cerreto, esperta di cucina locale, Manuel Lombardi, Presidente associazione Terra Mia-Coldiretti Caserta, e i rappresentanti dell’Associazione Cuochi e Ristoratori Terra di Lavoro e dell’associazione I Templari del Gusto e da una giuria popolare composta dai partecipanti che si prenoteranno presso la segreteria dell’Associazione Pro loco Caiazzo. Per non perdere l’occasione di poter essere protagonista di quest’appuntamento enogastronomico, che proporrà tante eccellenze del territorio rivolgetevi alla Pro loco.

Per info e prenotazioni contattare, massimo entro il giorno prima della data in calendario, l’associazione Pro Loco Caiazzo al numero 0823.862761, oppure via mail a [email protected] Seguite gli appuntamenti su www. prolococaiazzo.net e su  facebook: pro loco Caiazzo.

Panorama di Caiazzo

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru