Mar. Ott 15th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caiazzo. Infiorata del Corpus Domini, svolto il tradizionale evento

4 min read
EVENTI IN EVIDENZA

CAIAZZO. Domenica 3 giugno 2018,  in occasione della solennità del Corpus Domini,

artistici tappeti liturgici hanno ricoperto il tradizionale percorso della processione.

Infatti, le parrocchie Maria S.S. Assunta-Santo Stefano Vescovo e S. Nicola de Figulis, in collaborazione con l’associazione Pro Loco “Nino Marcuccio”, il Comune di Caiazzo, il Centro Madre Claudia e la cittadinanza tutta,  hanno organizzato la consueta infiorata del Corpus Domini, allestendo le strade del centro storico con tappeti liturgici, realizzati con fiori, foglie, spighe di grano, farina, fondi di caffè, sale colorato e soprattutto segatura colorata con tempere ad acqua rigorosamente biodegradabili. L’associazione Pro loco, si è occupata, anche quest’anno, di allestire le zone che negli scorsi anni restavano senza fiori. Accanto alla tecnica, positivamente sperimentata negli ultimi anni è stata utilizzata con successo la tecnica dello stencil, che ha permesso di rappresentare celermente simboli e scene della vita di Cristo. In particolare, la Pro Loco si è occupata delle seguenti zone: Piazza Santo Stefano, Vicolo Messeri, Largo Fossi, Palazzo Mazziotti, Via Castello.

A coordinare i lavori è stata la referente della Pro Loco, Ivania Marcuccio, coadiuvata dalle ragazze del servizio civile Rossana Mondrone, Erika Nero, Elisabetta Ponsillo e dall’instancabile collaboratore Stefano De Sorbo.

Per quanto riguarda le zone sopracitate si ringraziano tutti i genitori, ragazzi e bambini che si sono occupati della realizzazione dei tappeti liturgici:

Piazza Santo Stefano: Paola Musco, Maria Micaela Pepe, Maria Ponsillo, Giuseppina Civitella, Samantha Vocile, Giovanna Cervo, Stefania Perillo, Gianna De Marco, Angela Tariello, Lucy Molinari, Antonio Di Sorbo, Antonio Abate e figli.

Via Castello: Ilaria Cervo (coordinatrice), RosaluciaSangiovanni, Raffaella Rossetti, Iole Rossetti, Pina Carbonelli, Gianna Sangiovanni, Mariangela Altieri, Pierina Parillo, Alfonso Cervo, Rosanna Mennillo, IlieniaChichierchia, Filomena Aragosa, Giusy Ferraiolo, Stefania Pasquariello, Maria Antonietta Valentino e rispettivi figli.

Largo Fossi: Floriana Troilo (con colori e pennelli), Isabella Landolfi, Antonio Siracusa, Erberto Rahoe figli.

Vicolo Messeri: SerenaMinutillo, Davide Fasulo, Rocco Marotta, Loris Ciaramella, Alessandro Cassella, Giuseppe Buzzo, Giuseppe Giaquinto, Giuseppe De Matteo, Angelo Rolli, Giovanni Fasulo, Mario Sgueglia.

Palazzo Mazziotti: Maria Grazia Costantino (Maestra), Alfonsina Perrone, Sara Civitella, Lara Gravante, Nunzia Testa, Maria Mastroianni, Gabriella Zampoli, Paola Gismondi, Stefania Sgueglia e figli.

Un caloroso ringraziamento va a tutti coloro che hanno collaborato, chi fornendo fiori e verde dalle campagne, chi conservando i fondi di caffè. In particolare un sentito grazie al Centro Madre Claudia, che ha messo a disposizione i suoi locali per la preparazione del materiale occorrente,a Sergio Fiore e Natalino Mennillo per la preziosa collaborazione durante il processo di colorazione della segatura, a Giovanni Caruso che ci ha fornito la betoniera, a Ilaria Cervo e Massimo Saiano per l’impegno profuso ogni anno.

Chiudiamo il comunicato con la riflessione di Ivania Marcuccio: ”Ringrazio tutti i cittadini che mi hanno sostenuta in questa tradizione del Corpus Domini, una tradizione a me cara, tramandatami dalla mia famiglia. In particolar modo ringrazio le mamme e i papà che con i propri figli hanno collaborato e soprattutto i ragazzi che, oltre ad essersi occupati dell’allestimento del vicolo Messeri, hanno aiutato le persone anziane o impossibilitate a sistemare i fioriper onorare il passaggio di Gesù Eucaristia … sono stati generosi ed instancabili!

Ringrazio Suor Nunzia per avermi concesso il luogo dove poter lavorare, Elisabetta Ponsillo, volontaria del servizio civile Pro Loco Caiazzo che mi ha affiancato, e il popolo tutto che ha capito il mio intento, fatto di pura fede e devozione, nel riprendere e stimolare le nuove generazioni che con nuove tecniche e materiali una tradizione che stava scomparendo. Grazie ancora a tutti, sono commossa.

Il senso di questa solennità è racchiuso egregiamente nelle parole di una nostra collaboratrice, Gianna Raffaella Sangiovanni: “Il Corpus Domini è una festa religiosa, ma è anche una festa del popolo. Si diventa una sola e grande famiglia unita per creare delle vere e proprie opere d’arte. Tutti vogliono collaborare…Che meraviglia. Una meraviglia che accarezza il cuore”.

Si ringraziano gli sponsor: Ristorante pizzeria Paglia, Le Volte di Annibale e Bacco, Ferramenta Mone, The technicianstore, Bar Italia, Gioielleria “Cose belle” e in particolare Antonio Cognetti per la fornitura della segatura.

È possibile visionare le foto e i video dell’evento sul nostro sito e sulla nostra pagina facebook.

Leggi anche:

Mignano Montelungo. Tiro al piattello, il 23 e 24 giugno l’iniziativa dell’A.N.L.C.

Avellino. Il Touring Club Italiano assegna la prima Bandiera arancione in Irpinia: Zungoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open