Comunicati Stampa

Caiazzo. Nino Marcuccio, svolta la commemorazione

In località Cesarano si è tenuto un incontro per commemorare il Maestro Nino Marcuccio

E’ stata affissa una targa al murale Ritratto d’amore e passione

CAIAZZO. Si è tenuto nel pomeriggio del 30 giugno, località Cesarano, un incontro per commemorare il Maestro Nino Marcuccio.

La cerimonia, organizzata dalla figlia Ersilia, con il sostegno dell’associazione Pro loco Caiazzo “Nino Marcuccio”, è stata presentata e coordinata dalla maestra Licia Ferrucci, collega del compianto Marcuccio, nonché attrice diretta dal medesimo durante una delle tante commedie da lui messe in scena.

Ad introdurre i lavori, l’intervento della promotrice, che ha spiegato il significato del murale, restaurato dall’artista Sergio Fiore, dove è rappresentata la città di Caiazzo, un albero senza foglie e alcuni degli alunni frequentanti la scuola elementare di Cesarano negli anni 1990-91.

Secondo Ersilia Marcuccio il “papà, che si è rappresentato come un albero senza foglie,  in questo murale ha rappresentato le passioni della sua vita: il suo adorato paese, per il quale attraverso la sua attività come amministratore prima e come Presidente di Pro loco dopo, si è sempre impegnato in prima persona, i suoi piccoli alunni (le foglie di cui era spoglio) e in generale il suo amore verso  la cultura e l’insegnamento, da trasmettere in modo giocoso e anche non convenzionale, con attività di teatralizzazione ad esempio, alle nuove generazioni”.

Nell’avvicinare i 28 ex alunni e le loro famiglie, la Marcuccio ha raccolto ricordi e testimonianze molto commoventi, ha ricostruito gli anni in cui era maestro, ha ri-scoperto il papà come insegnante, come uomo che ha sempre cercato di valorizzare la personalità di ciascun bambino. Molto toccanti sono stati gli interventi degli invitati.

La dirigente dell’Istituto comprensivo A.A. Caiatino, Cecilia Cusano, che ha collaborato con lui in qualità di Presidente della Pro loco, realizzando tanti eventi e manifestazioni dedicati ai più piccoli; e che è stata felicissima quando Ersilia ha espresso la sua volontà di far restaurare il murale per non perderne memoria.

Il sindaco, Stefano Giaquinto, ha raccontato l’incoraggiamento trasmessogli dal prof. Marcuccio al tempo della sua prima candidatura a Sindaco. Oreste Natale, ex direttore Didattico, ha ricordato Nino Marcuccio come collega di studi e di professione, ma soprattutto come amico generoso che ha sempre messo a disposizione degli altri il suo talento. Renato Grillo, artista caiatino, che ha ricordato il compianto Marcuccio per le sue doti umane ed artistiche, condividendo con i presenti ricordi legati alla loro grande amicizia. Grillo è stato l’ideatore del logo, del titolo del murale “Ritratto d’amore e passione” e ha donato le targhe-ricordo che sono state date alle autorità. Giovanni Albano, visibilmente commosso, ha condiviso dei ricordi legati alla loro comune passione: l’amore per il teatro.

L’intervento della presidente della Pro loco, Maria Grazia Fiore, ha delineato i tratti salienti del suo predecessore, come “artista e dirigente lontano da ogni futile protagonismo, caiatino doc, che ha sempre collaborato con l’amministrazione comunale, con le altre associazioni, con le istituzioni scolastiche e religiose: un esempio da seguire!” L’ultima persona ad intervenire è stata un’ex-alunna, Gianna De Marco, che ha ricordato il maestro che “è arrivato nel plesso di Cesarano, subito dopo la chiusura della scuola di Pantaniello. Una persona allegra, disponibile che favorì, insieme alle sue colleghe e al collaboratore scolastico Carlino (presente all’incontro), il processo di socializzazione tra gli alunni dei due plessi”.

Secondo De Marco, che nel 2005 ha svolto il Servizio civile presso l’associazione Pro loco e da allora ne è socia e attualmente componente del cda, nessuna persona, che ha conosciuto il travolgente maestro è riuscita a non farsi coinvolgere in qualche attività o evento da lui organizzato, dall’attività teatrale a quella di animatore turistico, dalla rappresentazione della Via Crucis a quella dei miracoli di S. Stefano.

A fine commemorazione, Ersilia Marcuccio ha poi consegnato una foto ricordo del murale ad ogni ex-alunno che era stato raffigurato dal maestro, poi dalla piazza tutti si sono spostati nell’edificio scolastico, per ammirare il murale e la targa in ceramica, offerta da un ex alunno di Marcuccio, Claudio Marotta. Ersilia ci ha tenuto a ringraziare tutti per la fattiva collaborazione (altri due ex-alunni, Pino Marotta: ha offerto inviti e manifesti, e Paolo Tascillo: ha offerto l’amplificazione), in particolare Maria Fiore e gli altri componenti della Pro loco (in particolare Angela Perrone e Biagio Santacroce), ivi comprese le ragazze del servizio civile, che le hanno suggerito di organizzare un evento commemorativo per mostrare a tutti il restauro del murale. Grazie alla loro disponibilità ed esperienza l’evento è stato suddiviso in diverse fasi: dalla commemorazione, alla visione del murale, al rinfresco. Per l’occasione, nel giardino antistante la scuola è stato piantato un ulivo.

Alla cerimonia sono intervenuti tutti: la famiglia, composta dalla signora Luisa, con le figlie e i nipoti, gli ex-alunni con le loro famiglie, le autorità istituzionali e scolastiche, i rappresentanti delle associazioni locali, i soci dell’associazione Pro loco, gli amici e i conoscenti.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.