• Lun. Ott 18th, 2021

Caiazzo. “Percorsi di Seta”, la sfilata-evento nella Chiesa dell’Annunziata sabato 6 aprile

CAIAZZO. Artigianato. Bellezza. Tendenze. Tessuti preziosi. Dettagli illuminanti. Colori ricercati. In tre parole: “Percorsi di Seta”. La sfilata-evento sarà ospitata nella Chiesa dell’Annunziata di Caiazzo (CE) sabato 6 aprile alle ore 20:00. L’iniziativa, unica nel suo genere in tutto l‘Alto Casertano, è stata voluta fortemente dalla instancabile e tenace Maria Antonietta Mauro per raccontare le sue Creazioni Artistiche, borse ed accessori della Esclusiva Collezione Primavera Estate 2019, e per dimostrare “che l’artigianato è creatività ed innovazione, tradizione e design, che forme e linee nuove emergono anche da questo mondo fantastico del fatto a mano”.Ogni creazione nasce infatti da “sensazioni tattili e visive” e da una continua ricerca del bello e del raffinato. Tutto questo partendo da un vantaggio che Terra di Lavoro non può invidiare ad altri luoghi dell’Italia e del mondo, cioè l’utilizzo della Seta di San Leucio e dunque di materiali di eccellenza straordinari che vengono arricchiti, resi unici e irriproducibili nei dettagli, da passamanerie, merletti, chiffon, organza, pietre dure, mezzi cristalli, perline. “Ho scelto questi tessuti per le mie Creazioni – spiega l’ideatrice della serata – perche’ da sempre associati alla storia del mio territorio. Ideare e poi realizzare una borsa o un accessorio rappresenta una “full immersion”in un passato fatto di tradizione, prestigio, cultura, valori”. La sfilata, sostenuta da partner privati intesa come occasione anche per scoprire il caratteristico centro storico di Caiazzo, ha ottenuto il patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Caserta, dell’Amministrazione Comunale, della Pro Loco e di Eccellenze Italiane. Presenterà l’evento la giornalista Federica Landolfi.

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru