• Mer. Ott 27th, 2021

Caiazzo. Svolto il "Carnevale in Carriola", in arrivo ora i "Giochi di metà Quaresima"

DiThomas Scalera

Feb 15, 2016
caiazzo
CAIAZZO. La Pro Loco Caiazzo, in collaborazione con il coordinamento Aurora e i ristoranti La Taverna degli Amici e Le volte di Annibale e Bacco ha organizzato il “Carnevale in Carriola”. La scelta della “carriola” come sostituzione al carro è stata dettata sia dalla difficoltà di movimenti legati ai lavori in corso per la ristrutturazione della pavimentazione del Centro Storico, sia per introdurre un’idea nuova che potrà essere utilizzata da qui ad ogni anno per festeggiare il Carnevale nella piccola città. La carriola, quindi, viene utilizzata come base per la costruzione di scenografie simpatiche e diverse tra loro accompagnate da persone in costume che completano il quadro. Il percorso organizzato ha tentato di coinvolgere tutto il centro partendo, con il supporto dei Vigili Urbani, dal Foro Boario, passando per Piazza Porta Vetere e raggiungendo poi i due ristoranti che, in diverse giornate, hanno messo a diposizione la loro struttura e un ricco buffet di dolci tradizionali. Oltre alla sfilata delle Carriole sono stati organizzati 3 concorsi: “il dolce tipico di Carnevale”, “la Carriola più originale” e “la maschera più bella”. Il primo concorso si è svolto presso il ristorante La Taverna degli Amici, dove tre cuochi, Antonio Della Valle, Antonio Leonelli, e Antonio Papale, rappresentanti dell’Associazione “Cuochi e Ristoratori di Terra di Lavoro” hanno giudicato il dolce migliore dei quattro in gara. La vincitrice del suddetto concorso è stata Chiara Pepe con il suo migliaccio; come premio ha ricevuto un cappello da Pasticciere decorato da Anna Mastrocinque e Anna Ferrara. La commissione per la valutazione del concorso “la Carriola più originale” era composta da: Aniello Carbone rappresentante della Pro Loco di Riardo, Antimo Rivetti, rappresentante della Pro Loco Messercola-Forchia e Caterina Coletta rappresentante della Pro Loco di Castel di Sasso. Questa commessione ha cercato di non limitare la valutazione alla sola estetica della Carriola, ma ha ritenuto opportuno dover tenere conto anche dei figuranti, dell’animazione e del totale coinvolgimento all’intero evento. Hanno deciso perciò di premiare la Carriola del Circo di Porta Pace per essere stata quella più coinvolgente e compatta oltre che per l’estetica e il numero di figuranti, per la loro costante vivacità. La commissione inoltre ci tiene a complimentarsi con tutti gli intervenuti per il grande lavoro fatto: • il Borgo Antico Caffè con la Carriola di Peter Pan “l’isola che non c’è”; • i bambini del Catechismo della Parrocchia di S.Nicola de Figulis e S.Pietro del Franco con le Carriole “in musica”, “dell’ortofrutta” e “della pizza”; • il Centro Madre Claudia con la Carriola “il Centro e le suore”; • il Comitato Quartiere Portanzia con la Carriola di Alice nel Paese delle Meraviglie “la serratura” e “la tazza” e la Carriola “la torre del Castello”; • “il Sentiero degli asini” con la Carriola “la nave dei folli”; • i bambini del Laboratorio organizzato dalla Pro Loco al Centro Madre Claudia con le Carriole “la casa di topolino”, “Mario Bros” e “i Simpson”. Il premio per questo concorso acquistato da “Arte Presepiale Creazioni Artistiche” di Trinchese Saverio, rappresentava una miniatura di una carriola in terracotta. La commissione per le mascherine era costituita da: Francesca Fasone, rappresentante della Pro Loco Raiano, Michelina Santagata rappresentante della Pro Loco Liberi e da Letizia De Crosta rappresentante della Pro Loco Castel Campagnano. La commessione si dichiara in difficoltà nel prendere una decisione e nello scegliere una singola mascherina, ritengono tutti i bambini meravigliosi e coinvolgenti nell’interpretazine del loro personaggio. La commissione decide che la mascherina vincente è rappresentata da Alice e Filippo Fournier , appartententi al gruppo dei bambini del Catechismo della Parrocchia di San Nicola de Figulis e San Pietro del Franco, che interpretavano la “signorina Sofia Loren e il compagno Totò” per la simpatia e la “sciantosa” eleganza che la coppia ha mostrato durante la sfilata. La commissione conviene, inoltre, di dare merito ad una maschera adulta, distintasi per simpatia e per aver rappresentato con particolare attenzione il personaggio del Cappellaio Matto, interpretato dal Signor Giovanni Albano. Il premio per i due bambini vincitori del concorso è stato il “Sapientino: vocabolario parlante”, gioco di società per bambini dai 5 ai 10 anni acquistato alla cartolibreria “Shine”. Le premiazioni sono avvenute al ristorante Le Volte di Annibale e Bacco da dove poi è partita la tradizionale sfilata per la morte di Carnevale conclusasi in Piazza Porta Vetere con il falò del fantoccio di Re Carnevale assemblato da Ivania Marcuccio, responsabile anche del laboratorio presso il Centro Madre Claudia e dai ragazzi del Servizio Civile Barbara De Francesco, responsabile, Annarita Santacroce e Timothy Di Salvatore e dalla socia Antonella Parente. La Pro Loco Caiazzo ringrazia tutta la comunità caiatina per la loro risposta positiva all’evento e si augura che questi parteciperanno, in numero sempre maggiore, alle prossime attività tra le quali spiccano i “Giochi di metà Quaresima” che si terranno il giorno 6 Marzo, durante i quali le carriole verranno esposte. Si ringraziano, inoltre, il Comando dei Vigili Urbani per l’aiuto alla viabilità durante la sfilata, l’Amministrazione Comunale per aver messo a disposizione gli spazi pubblici, il coordinamento delle Associazioni “Aurora”, i ristoranti “La Taverna degli Amici” e “Le Volte di Annibale e Bacco” per l’accoglienza e per ciò che hanno offerto alle persone presenti, al Centro Madre Claudia e a Don Antonio Di Lorenzo per aver messo a disposizione i locali per i Laboratori, al Baby Sindaco Antonio Mastroianni, alla Signora Angela Ferrara e ad Anna Mastrocinque, a coloro che mettendosi in gioco hanno formato i comitati per le giurie, ad Angela Cerreto, componente del CDA della Pro Loco Caiazzo e responsabile organizzazione concorso dolci e tutti i componenti del CDA della Pro Loco per aver contribuito alla buona riuscita della manifestazione.
carnevale in carriola
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru