• Mer. Mag 18th, 2022

Calcio. Napoli-Crotone 3-0. Azzurri momentaneamante secondi

DiThomas Scalera

Mar 12, 2017

Il Napoli continua la propria corsa verso la Champions vincendo 3-0 al San Paolo contro il Crotone. Protagonista Insigne, autore di una doppietta. Vantaggio col fantasista, su rigore, contestato, al 32′. Il raddoppio ancora dal dischetto con Mertens al 21′ st, poi Insigne ha chiuso i conti. Rabbia del Crotone per le decisioni dell’arbitro Mariani: Nicola è stato espulso. Con questo successo Sarri sale a 60 punti, a 10 lunghezze dalla Juventus.

Il sole, la maglia bianca e non azzurra, la formazione con un consistente turnover. Per cancellare l’eliminazione in Champions con il Real Madrid Maurizio Sarri ha provato a ridisegnare un Napoli diverso, almeno nella sostanza. Il 4-3-3 consueto, però con un centravanti classico, con la chance da titolare per Pavoletti oltre a una maglia per Strinic e Chiriches. Il risultato è un Napoli molto propositivo e voglioso di giocare la palla. Insomma, la solita squadra di Sarri.
Di fronte un Crotone già spacciato ma per nulla remissivo, fiero nel proprio 4-4-2 e pronto a mettere fuori la testa quando possibile, e cioè sfruttando gli errori endemici di questo Napoli, quelli in fase di impostazione in uscita dalla difesa. Trotta e Falcinelli, a turno, si sono infilati a pungere, andando molto vicini a far male a Reina. E per oltre un’ora il Crotone è rimasto in partita, pronto a firmare la beffa.
Sta di fatto che il gol che dà il vantaggio al Napoli, di fatto, va ad aggiungersi a quella serie di episodi arbitrali dubbi che stanno accompagnando questo scorcio di stagione. E c’è di più. Il Crotone esce dal San Paolo con tanta rabbia in corpo per le decisioni di Mariani, che ha inciso, nonostante il risultato netto. Perché il Napoli ha sì vinto con merito, ampio, ma il rigore del vantaggio è più che dubbio e il mancato rosso per Rog (già ammonito, il secondo cartellino ci stava) hanno girato la partita. Il 2-0 di Mertens, arrivato sempre su rigore, invece, è parso sacrosanto.
Ecco, Mertens. Sarri l’ha mandato in campo al 61′ al posto di Pavoletti, che ha deluso ancora. Bravo nelle sponde, l’ex attaccante del Genoa si è dimostrato ancora una volta un po’ macchinoso in zona gol. E dopo un suo errore, ad inizio secondo tempo, Sarri si è girato verso la panchina, ha invitato Mertens a scaldarsi velocemente. Detto, fatto: ingresso e gol su rigore, partita chiusa. La ciliegina l’ha messa, chi se non altro, ancora Insigne, in un’azione classica del Napoli: palla lavorata, imbucata da lontano di Jorginho per il fantasista, implacabile davanti a Cordaz.
Tre a zero dunque: qualche amnesia difensiva, l’occasione sprecata da Pavoletti ma tanto gioco, il sorriso ritrovato di Insigne, Mertens ancora a segno. I segnali per Sarri nella rincorsa al secondo posto sono tutti positivi.

TABELLINO

Napoli-Crotone 3-0

Napoli (4-3-3): Reina 6; Hysaj 6, Chiriches 5,5, Koulibaly 6, Strinic 6,5; Rog 5,5 (9′ st Zielinski 6), Jorginho 6,5, Hamsik 7; Callejon 6, Pavoletti 5,5 (16′ st Mertens 6,5), Insigne 7,5 (27′ st Giaccherini 6).
A disposizione: Sepe, Rafael, Maggio, Albiol, Maksimovic, Ghoulam, Allan, Diawara, Milik. All.: Sarri 6,5.
Crotone (4-4-2): Cordaz 6,5; Sampirisi 5,5, Dussene 5 (43′ st Cuomo sv), Ferrari 5,5, Martella 6; Rohden 5,5, Capezzi 5,5, Crisetig 5,5 (26′ st Barberis 5,5), Stoian 6; Falcinelli 6, Trotta 6 (33′ st Acosty sv).
A disposizione: Festa, Viscovo, Suljic, Mesbah, Borello, Tonev, Simy, Kotnik, Nalini. All.: Nicola 6.
Arbitro: Mariani
Marcatori: 32′ Insigne su rig., 21′ st Mertens su rig., 25′ st Insigne
Ammoniti: Rog (N), Martella (C), Crisetig (C), Ferrari (C)
Espulsi:
Note: espulso Nicola al 10′ st per proteste
Sportmediaset

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru