• Mer. Ott 20th, 2021

CALVI R.\SPARANISE – Rifiuti speciali nell’area ex-Pozzi: le foto della raccapricciante scoperta

DiThomas Scalera

Nov 3, 2014

10698616_712164575535016_672196729966599198_nCALVI RISORTA/SPARANISE.Dopo la segnalazione del Comitato per l’ Agro Caleno: NO Centrale a Biomasse in merito al ritrovamento di rifiuti speciali sotto il terreno dell’area ex-Pozzi, sono arrivate le prime foto che raccontano visivamente quanto è stato scoperto. Polveri, rifiuti di ogni tipo, dalla plastica agli scarti edili, misti a rifiuti industriali ed amianto, e tutto ciò a poche decine di metri da coltivazioni e pascoli, e a pochi centimetri dalla superficie. Una raccapricciante scoperta, che ha confermato una volta per tutte ogni qual tipo di sospetto. Di seguito, sono allegati alcuni degli scatti del report fotografico effettuato dagli attivisti del Comitato.10698481_712165282201612_1858370062138021720_n 10645198_712164662201674_25871439281355603_n 10628186_712164848868322_4632936503659600767_n 10584108_712165578868249_511882786912834624_n 10410791_712164998868307_2447548013089908103_n 10392432_712165142201626_6939923307229757733_n 1979591_712164782201662_2367680849447761759_n 1911825_712164975534976_2824679096659496942_n 1907951_712165222201618_458217758740682580_n 1532087_712164888868318_2726179602274473177_n 12773_712164665535007_7946960494773012526_n

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru