• Mar. Ott 19th, 2021

Calvi Risorta. Disagi all’impianto idrico, il Pd: “Il Sindaco Marrocco non garantisce neanche l’acqua”

DiThomas Scalera

Dic 3, 2015

marrocco_calvi

CALVI RISORTA. Ancora una volta un’amministrazione che non riesce a fare nulla di buono e di utile, le imposte sono al massimo ma il sistema dei servizi funziona a livelli inferiori allo zero. Questa volta ci sono pervenute segnalazioni da cittadini caleni, residenti in Viale Indipendenza. Da oltre un mese, tali cittadini sono vittime di un grave disagio all’impianto idrico, intervenuto dopo alcuni lavori di manutenzione posti in essere da una ditta, per conto del Comune di Calvi Risorta. I disagi nelle abitazioni di tali cittadini, sono dovuti ad un flusso irregolare dell’acqua mista ad aria, che esce dai rubinetti con violenti spruzzi che si alternano a momenti di mancanza assoluta di acqua. È tristemente palese  come tale problema rende difficile, o meglio, impossibile lo svolgimento delle attività domestiche che comprendono l’igiene della casa e l’igiene personale. I cittadini stanchi di tale incomodo e mancanza di agi, non esitano a segnalare le problematiche al sindaco personalmente, ad effettuare una segnalazione privata prima e pubblica poi, tramite Facebook, allo stesso sindaco e agli amministratori locali. Questi fanno pervenire una risposta che risale all’11 Novembre 2015, ringraziando per la comunicazione e scusandosi per il disagio, affermano di essersi trovati nei giorni passati dinanzi ad una incomprensione del problema, invitano a “pazientare giusto i tempi tecnici per risolvere il problema è a comunicare all’ufficio tecnico o tramite messaggistica di Facebook eventuali ed ulteriori inconvenienti”. Cari cittadini, da questa risposta dei nostri amministratori, sono trascorsi ben 22 giorni è il disagio perdura in Viale Indipendenza. Il problema ha comportato anche danni ad impianti, filtri delle tubature intasati da terriccio ed una caldaia andata in blocco a causa della scarsa ed irregolare pressione, con conseguenti spese idrauliche a carico dei cittadini. Ci è giunta voce che Dopo varie segnalazioni di una situazione incresciosa, alcuni cittadini residenti in Viale Indipendenza, in questi giorni hanno inviato un esposto al Sindaco del Comune di Calvi Risorta, all’ ASL di Caserta e al Comando dei Carabinieri di Calvi Risorta; diffidano il sindaco e gli amministratori ad adempiere tutte le azioni necessarie per riportare la situazione idrica alla normalità. Qualora ciò non venisse fatto nei termini indicati, i cittadini procederanno per vie legali. Ora ci chiediamo: ma un’amministrazione che non riesce a garantire nemmeno un bene primario, come può continuare ad amministrare un paese, ormai martoriato dalle continue inefficienze e scarsa produttività di un sindaco e la sua giunta ? La nostra DISAMMINISTRAZIONE, non contenta della loro continua inettitudine, inidoneità ed incapacità, invece di venire incontro ai cittadini nel pagamento delle tasse, cosa fa??? Fa pervenire ai caleni il canone acqua e acque reflue anno 2014, con versamento sul C.C.P. riducendo il numero di rate da tre a due. A questo punto, chiediamo al sindaco, non ha il DOVERE di sostenere i cittadini, favorendo i loro interessi anche nel pagamento delle tasse? Chiediamo allo stesso, come un cittadino che percepisce una pensione minima, può pagare un canone acqua in sole due rate ?? Ricordiamo al sindaco che DEVE ed ha il DOVERE di favorire quelli che sono gli INTERESSI di tutti i cittadini !!!! Se non è in grado di garantire ciò, invitiamo gentilmente il sindaco a DIMETTERSI !!!

Partito Democratico Calvi Risorta

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru