• Dom. Ott 17th, 2021

Calvi Risorta. Illuminazione pubblica mancante in diverse zone, il M5S: “Il paese sta morendo”

DiThomas Scalera

Ago 19, 2016

13007142_555746967939671_6514436118952523754_n
CALVI RISORTA. “Non si può additare tutto alla gestione commissariale, Calvi Risorta sembra essere un paese in agonia. Se si gira, sopratutto nel più antico dei tre paesi Petrulo, si percepisce un senso di abbandono totale: non c’è manutenzione dei privati sulle abitazioni, né su quello che dovrebbe essere pubblico. Calcinacci pericolanti dai balconi, la luce fioco notturna, fili elettrici fatiscenti messi lì anche 60 anni fa, strade dissestate, finanche il segnale della televisione digitale terrestre non arriva, sopratutto d’estate, del segnale della telefonia mobile neanche a parlarne, la velocità internet dell’Adsl ricorda quella dei vecchi modem a 56kb, la fibra ottica non si sa cosa sia. Le lampadine dell’illuminazione pubblica non vengono sostituite da anni, neanche alla Villetta di Petrulo, una volta fiore all’occhiello e meta di giovani e famiglie anche dai centri limitrofi.Gli analisti danno la colpa al calo demografico, al fenomeno dell’abbandono dei centri storici dove insistono abitazioni gravate da tasse elevate. I giovani più intraprendenti vanno via in Europa; i più fortunati si arruolano e vanno via lo stesso. Altri oziano e vanno ad incrementare le fila della delinquenza comune. Le vecchie case che i nonni potrebbero lasciare ai nipoti restano sfitte, abbandonate, gravate da tasse e nessuno le vuole e così pian piano il paese in agonia si avvia verso la morte”.
C.S.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru