• Ven. Ott 22nd, 2021

Calvi Risorta. Lavori pubblici, l’ex vicesindaco Nicola Cipro risponde ad Antonello Bonacci e a Rinascita Calena

DiThomas Scalera

Set 27, 2015
Nicola Cipro
Nicola Cipro

CALVI RISORTA. L’ex vicesindaco Nicola Cipro risponde al Consigliere comunale di minoranza Antonello Bonacci: “…. mentre il vice sindaco ha rimesso le deleghe. Forse quest’ultimo potrà spiegarci se ci sono nessi tra le sue scelte e questo atteggiamento del resto dell’amministrazione, per rendere più comprensibile il perché dello stato in cui versano i lavori pubblici.”

Rispondo volentieri alla garbata lettera di Antonello Bonacci, inerente alla mancata attuazione del secondo lotto dei lavori della scuola, nel quale era inserito il rifacimento della palestra.

Orbene, questo impegno è stato preso ufficialmente dal sottoscritto in un Consiglio d’istituto già da un anno e in quella occasione spiegai che ormai tutto era pronto per l’attuazione dei lavori.

Malgrado però i miei continui solleciti al Sindaco e all’Ufficio Tecnico, nulla è stato fatto.

Il dr. Bonacci nel suo articolo riferisce che il sindaco continua a sostenere che sta ai tecnici trovare le soluzioni.

Il fatto non corrisponde a verità, poiché in questo caso le soluzioni erano state già trovate ed a noi offerte su un piatto d’argento da chi ci aveva preceduto nella passata amministrazione.

Se manca la volontà politica di procedere lo si dica chiaramente, senza accampare le solite scuse che ormai non convincono più nessuno.

Non a caso, per questo ed altri casi consimili, il sottoscritto ha ritenuto di rassegnare il mandato. Si era evidentemente stufato di fare solo brutte figure al posto di altri.

C.S.

Antonello Bonacci
Antonello Bonacci
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru