• Lun. Gen 17th, 2022

Nota del Consigliere Comunale di Calvi Risorta Dott. Giovanni Marrocco

Con nota prot. 10067 del 1/12/2021, il Presidente del consiglio comunale di Calvi Risorta, la signora Angela Martino, ha fissato una seduta di consiglio per martedì 7/12/2021, alle ore 18:00.

Guarda caso, da quando svolgo l’incarico di medico di medicina generale presso il comune di Calvi Risorta, sono stati programmati 2 consigli comunali, ed entrambi negli orari di ricevimento dei pazienti presso il mio studio.

Se la prima volta potevo anche concedere il beneficio del dubbio al presidente Martino, adesso cade ogni alibi.

Avevo infatti inviato una pec al Presidente il 21 ottobre scorso, ribadendo i miei orari di studio, con invito a tenerne conto nella formulazione del successivo ordine del giorno, in modo da garantire anche le prerogative della minoranza nell’esercizio del proprio mandato elettorale.

Ma anche questa volta, il Presidente non ha esitato a riunire il consiglio in un orario tale, da impedire la partecipazione dello scrivente alla seduta, salvo non dover chiudere lo studio e creare così un disservizio ai miei pazienti.

È evidente a questo punto l’obiettivo del sindaco e del presidente sua cugina, cercare cioè di annullare del tutto quel poco di opposizione che esiste nel consiglio comunale di Calvi Risorta, e poter così fare il bello e il cattivo tempo, senza alcuna forma di controllo, o quasi.

Proprio nel consiglio del 21 ottobre scorso, quando per i motivi prima esposti era presente in aula solo una parte della maggioranza, veniva approvata una delibera riguardante lo zio del sindaco Lombardi e del presidente Martino.

Lo si faceva senza che ci fosse il numero legale, visto che i due nipoti dell’interessato sarebbero dovuti uscire dall’aula; invece sono rimasti lì presenti, partecipando pure alla votazione finale!

Lo hanno potuto fare, proprio perché mancava una voce dai banchi dell’opposizione.

Così come hanno potuto approvare un regolamento di contabilità scopiazzato, dove si fa riferimento ad organi presenti solo nei comuni con più di 15.000 abitanti!

D’altro canto, il sindaco è sempre stato allergico ad ogni forma di controllo e di critica politica, ritenedosi l’infallibile unto dal Signore. Il suo concetto di democrazia si racchiude tutto nella vergognosa definizione che più volte ha dato dell’opposizione, vale a dire “nemica del popolo”!

Noi, onoreremo il mandato ricevuto dal popolo fino alla fine di questa consiliatura, con ogni altra forma di controllo e partecipazione democratica alla vita politica della comunità calena, anche diversa dalla presenza in consiglio comunale, dove ci viene artatamente impedito di partecipare.

Un consiglio, però, mi sento di darlo al Presidente. La prossima volta, la seduta la fissi di lunedì pomeriggio! Oppure non è possibile perché “qualche consigliere comunale” è occupato a svolgere “altre mansioni” come sostituto  di un medico di medicina generale? (A che titolo poi ancora non lo sappiamo.)

Ci resta purtroppo solo la speranza di un futuro diverso e migliore per Calvi Risorta, dove possano tornare “di moda” concetti oggi desueti e sconosciuti, come legalità, trasparenza, parsimonia e democrazia nell’agire politico.

Il Consigliere Comunale Dott. Giovanni Marrocco

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa