• Sab. Ott 23rd, 2021

Camigliano. Approvato il regolamento per l’affidamento o l’adozione di cani randagi

CAMIGLIANO. L’amministrazione di Camigliano con a capo il Sindaco Borzacchiello

ha approvato il regolamento comunale per l’affidamento o l’adozione di cani randagi ospiti di canili convenzionati con il comune e la concessione di sgravi tributari e contributi economici”. Nell’ultimo consiglio comunale è stato approvato il Regolamento Comunale che disciplina piccoli incentivi e sgravi tributari a coloro che decidono di adottare un cane randagio prelevato nel nostro territorio e ospitato nel canile convenzionato con il Comune di Camigliano. Naturalmente dal punto di vista economico è un piccolissimo contributo, ma sicuramente è un grande riconoscimento umano e morale per tutti coloro che hanno la possibilità e intendono adottare un cane poco fortunato. Ringrazio tutti i liberi volontari e associazioni che ogni giorno, impegnando proprie risorse svolgono una attività di contrasto al randagismo e soprattutto aiutano e ospitano moltissimi cani e gatti abbandonati nei nostri territori, determinando anche un risparmio per le casse comunali. Ricordo che adottare un cane è un atto d’amore che deve essere compiuto con consapevolezza e grande senso di responsabilità. In questo modo diventa un percorso fantastico di arricchimento interiore, capace di regalare emozioni e sorprese.

Leggi anche:

Airola. “Città di Airola”, c’è tempo fino al 10 maggio per iscriversi

San Felice a Cancello. Giovanni Ferrara: “Non ci sono parole per descrivere le emozioni che mi avete trasmesso ieri sera”

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru