• Mar. Gen 18th, 2022

La nota dell’ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Campania

L’ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Campania, allargato ai capigruppo di maggioranza e opposizione, a conclusione di un lungo e articolato dibattito, è giunto, questa mattina, ad una soluzione condivisa ed unitaria sulla questione relativa alla delibera n. 279 del 2013 che impedisce l’assunzione, negli uffici regionali, dei parenti dei consiglieri fino al terzo grado.

L’ufficio di Presidenza ha deciso, infatti, di adottare un nuovo provvedimento che restringe ulteriormente le maglie della disposizione del 2013, estendendo il vincolo del terzo grado di parentela anche agli uffici di diretta collaborazione, non contemplati dalla delibera n. 279.

Contestualmente, si aprirà un confronto con l’Autorità Nazionale Anticorruzione sui contenuti della delibera.

Sarà avviato, altresì, un rapido iter legislativo per disciplinare definitivamente la materia.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa