Dom. Set 22nd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Campania, boom di turisti nelle feste natalizie

3 min read
napoli capodanno 2018

Numeri da record e sold out nelle strutture ricettive.

Quello appena conclusosi è stato un anno da incorniciare per il comparto turistico della Regione Campania.

Il trend, sempre stato positivo, ha subito un notevole rialzo nell’ultima parte del 2018, vale a dire nelle recenti festività natalizie e fino all’Epifania.

Sono, infatti, sempre di più i turisti che preferiscono la Campania come meta delle loro vacanze invernali.

La città di Napoli, ad esempio, con le sue straordinarie bellezze storico-culturali, tra cui spiccano i famosissimi presepi di San Gregorio Armeno, ha toccato picchi inimmaginabili in termini di presenze.

E’ stato, infatti, registrato, il 97% di occupazione delle camere, segno che gli alberghi hanno effettuato il pieno, e la stagione natalizia si può considerare un successo. Ma numeri eccezionali si registrano anche in altre zone della Campania.

Su tutte spicca la città di Salerno che grazie alle ormai rinomate “Luci d’Artista” ha fatto registrare un “over booking” di prenotazioni in tutte le strutture del territorio.

Un segno che la meravigliosa esposizione di opere d’arte luminosa installate nelle piazze, nei parchi e nelle strade della città continua a riscontrare successi sempre più ampi. Si parla ormai di un milione e mezzo di visitatori.

Tutto esaurito a Capri, dove la 23° edizione del festival cinematografico “Capri – Hollywood” ha contribuito a portare sull’isola azzurra giornalisti, addetti ai lavori e semplici curiosi con la speranza di poter portare a casa una foto con la star del momento.

Bilanci positivi per molti comuni della Campania che hanno organizzato i “Mercatini Natalizi”.

Molto in voga nel 2018 quelli nei Castelli, come a Ottaviano o a Lettere nel Napoletano. Molto suggestivi quelli di Limatola in Provincia di Benevento e di Castellabate nel Salernitano. Qui è stato è stato possibile percorrere le caratteristiche stradine diventate famose col film “Benvenuti al Sud”.

Praticamente impossibile trovare un posto libero in Costa d’Amalfi, dove le caratteristiche manifestazioni a tema natalizio hanno attirato l’attenzione di turisti italiani e soprattutto stranieri.

Ravello “Città della musica” ha offerto concerti ed eventi musicali di gran classe, tra cui “Grande Concerto di Capodanno”, e quello, ormai classico, dell’Epifania. Nelle località di mare, da Amalfi a Positano, successo per i “fuochi a mare” o “la calata della stella”.

Infine una curiosità per chi immagina la Campania esclusivamente come città di mare o città d’arte: il 2018 è stato un anno importante in termini turistici per il Vesuvio che ha segnato circa 700mila visitatori.

Successo anche per il Monte Faito che da fine novembre fino al 6 gennaio, cioè durante il periodo in cui hanno avuto luogo i mercatini di Natale, ha registrato un notevole ed inaspettato aumento di presenze turistiche.

In questo modo il Faito può essere riproposto al centro del percorso di crescita turistica regionale e nazionale. Un’ottima notizia dopo la terribile estate di fuoco del 2017.

Luci d’artista a Salerno

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open