News

CAMPANIA: RECORD DI GIOCATE

GIOCO D’AZZARDO, LA REGIONE CAMPANIA NEGLI ULTI ANNI SI È AGGIUDICATA IL PRIMATO NAZIONALE. CON LA NUOVA LEGGE IN VIGORE DA FEBBRAIO, COSA ACCADRÀ IL PROSSIMO ANNO?

“I comuni campani al top a livello nazionale per l’azzardo” titolava un noto quotidiano nel 2018. Sono passati 2 anni e la Campania torna a confermarsi tra le prime in classifica nonostante una leggera flessione negativa riguardo alle giocate fisiche nazionali.

Ma partiamo dai numeri.

Nel 2019 il giocato pro-capite, calcolato sulla popolazione maggiorenne residente in Italia, è stato pari a 2.180 euro. E, nonostante nel 2019 si sia registrato un calo dell’1,6 per cento delle giocate rispetto al 2018, per un totale di 74,1 miliardi di euro, ecco che la Campania rientra nuovamente tra le regioni più attive, infatti secondo i dati troviamo Abruzzo (1.770 euro), Lombardia (1.725) e appunto Campania (1.611), nei primi tre posti, a rappresentare le regioni che hanno fatto registrare la Raccolta pro-capite su rete fisica più alta. Chiudono la graduatoria Calabria (1.097), Basilicata (1.073) e Valle d’Aosta (879). (Fonte: ADM)

Era il 10 febbraio 2020 quando, con 32 voti a favore e tre astensioni, passava La nuova legge regionale per la regolamentazione del gioco in Campania. Tra le finalità del testo quella di mette ordine sulla distanza da luoghi sensibili, ad esempio per le nuove aperture il distanziamento minimo sarà di 250 metri; inoltre, gli orari di esercizio che hanno posto fine all’h24. 

È chiaro che, vuoi l’emergenza che ha sopraffatto l’Italia e, come vediamo in queste ore, in particolare la nostra regione, le sale gioco fisiche hanno subito un ulteriore calo di afflusso da parte dei giocatori. Ci aspettiamo quindi che il prossimo anno, quando il confronto dei dati prederà in esame quelli di questo periodo, i numeri saranno ulteriormente inferiori.

Ma ci sono altri dati disponibili che fotografano una situazione in linea con le nuove abitudini e che vedono l’online farsi strada in tutti i settori, compreso il gambling: parliamo del +70% registrato negli ultimi 4 anni relativo al gioco in rete.

A spingere il nostro Paese verso questo nuovo record è il persistente aumento del gioco online, cresciuto appunto del 70% nell’ultimo quadriennio: nel 2019 la Raccolta a distanza ha superato i 36 miliardi di euro di giocate complessive.

L’incidenza sulla Raccolta totale (rete fisica + online) è del 33%, mentre nel 2016 era del 22%. Ma di cosa si tratta, il perché del successo del gioco online e quali i giochi che vanno per la maggiore? Secondo i dati statici di betnero.it, la Roulette e le scommesse sportive sono quei giochi che più di tutti sembrano accogliere l’interesse degli utenti, unito alla possibilità, diremo determinante, di collegarsi da qualsiasi luogo e in qualsiasi orario senza il bisogno di recarsi in una sala scommesse o un vero e proprio casinò online.

I numeri parlano chiaro, e il prossimo anno, esaminata la raccolta dei dati, è probabile che quel +70% aumenti ulteriormente. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.