• Gio. Ott 21st, 2021

Campobasso. Continua lo sciame sismico in Molise: questa notte altre 8 scosse, oggi scuole chiuse

DiThomas Scalera

Gen 18, 2016

news_img1_68317_terremoto-536x300
CAMPOBASSO. Il grande freddo, la scossa improvvisa: niente sa di nuovo in Molise, né l’uno né l’altro fenomeno. Il nuovo stavolta è nell’incontro inatteso di eventi dalla portata non comune: la neve, il gelo che non dà tregua e il terremoto insieme; in una terra che ancora adesso fa i conti con un ricordo troppo doloroso: il terremoto in Molise è una scuola che crolla su 27 bambini. Il 2002 e San Giuliano sono sempre dietro l’angolo nei pensieri di tutti. Lo sono per il presidente della Regione, Paolo Frattura, che ieri mattina ha diramato il suo invito ai sindaci dei comuni più vicini all’epicentro sismico, Baranello, paese alle porte di Campobasso, a chiudere oggi le scuole. “Stiamo monitorando la situazione costantemente e al momento non abbiamo notizie di danni a persone o cose”. Lo ha detto  proprio il governatore del Molise Paolo Frattura che sta seguendo personalmente la situazione dello sciame sismico che sta interessando la Regione negli ultimi giorni. “Le prime verifiche – aggiunge Frattura – sono concluse, abbiamo sentito i sindaci e le forze dell’ordine nei comuni che si trovano nel raggio di 10 km. dall’epicentro, ma lo sciame sismico intanto continua, quindi continuiamo a monitorare la situazione. Con me c’è tutta la struttura della Protezione Civile al lavoro”. La neve caduta ovunque in abbondanza. arrivata in ritardo in quest’inverno fin troppo primaverile, forse era un campanello d’allarme, la tradizione popolare ricorre a questa lettura per spiegare le improvvise scosse sismiche. Solo adesso, a metà gennaio, il maltempo si gioca la scena e stavolta lo fa con la paura. Più di quaranta scosse nel giro di pochissimi giorni, da mercoledì a questa notte. I riferimenti vanno all’Aquila, il capoluogo abruzzese così simile per storia e cultura, così legato per tradizioni al capoluogo molisano. Lo sciame sismico di queste ore, alle pendici del Matese, è continuo di giorno e di notte, a tratti lieve, a tratti avvertito. I social network registrano reazioni, aggiornamenti, spavento. Si scrive, si posta, si fanno domande. I cittadini chiedono di essere aggiornati, invocano rassicurazioni. Non solo i molisani. Tanti i genitori di studenti fuori sede che cercano di conoscere la situazione per quella che è davvero. L’università interviene prontamente e decide: oggi lezioni sospese.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru