• Sab. Lug 2nd, 2022

Piano di eradicazione brucellosi, il sindaco di Cancello ed Arnone scrive al governatore Vincenzo De Luca

Al presidente della giunta regionale della Campania

On. Vincenzo De Luca

Al vicepresidente della giunta regionale della Campania

On. Fulvio Bonavitacola

All’assessore all’Agricoltura

On. Nicola Caputo

Oggetto: richiesta convocazione istituzionale in tema di brucellosi bufalina

Signor presidente,

Mi permetto di distoglierla dalle innumerevoli questioni che affliggono la nostra problematica Regione.

In realtà, il tema che le sottopongo è diventato, nel territorio di Cancello ed Arnone e dei ‘Mazzoni’ più in generale di primaria grandezza, dal momento che intorno al settore lattiero-caseario, segnatamente a quello bufalino, gravitano, spesso, quale unica fonte di sostentamento, gran parte delle famiglie del nostro territorio, che, direttamente o indirettamente, sono inscindibilmente collegate al settore medesimo.

Il piano per l’eradicazione della brucellosi approvato e, oramai, esecutivo e, da ultimo, la nomina del commissario per la sua implementazione, deliberata con l’atto di G.R. numero 261 del 24/05/2022 hanno, di fatto, generato non pochi malumori sul territorio e innescato meccanismi di protesta che potrebbero minare, addirittura, l’ordine pubblico, nell’intero circondario.

Ed è per questo che, anche a nome dei sindaci di Castel Volturno e Santa Maria la Fossa (zona rossa del piano), nel contesto del consueto e leale spirito di collaborazione istituzionale, le chiedo un incontro urgente compatibilmente con le sue esigenze istituzionali, per essere auditi in ordine a circostanze e rilievi che potrebbero condurre, auspichiamo, a soluzioni condivise dal territorio, al fine di mitigare la “politica dei blocchi” che, sempre più, assume le connotazioni di uno scontro di cui, in questo momento, delicatissimo, davvero vale la pena evitare.

Con animo grato.

Il sindaco Raffaele Ambrosca

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa