• Mar. Ott 19th, 2021

Cancello ed Arnone. Contravvenzioni elevate, indagini della Gdf: danno erariale di quasi 300mila euro

DiThomas Scalera

Mar 14, 2016

finanza
CANCELLO ED ARNONE. I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Mondragone, su delega della Corte dei Conti – Procura Regionale – Sezione Giurisdizionale per la Campania di Napoli, hanno effettuato accurate indagini finalizzate all’individuazione delle contravvenzioni elevate, in violazione delle norme che disciplinano il Codice della Strada, dalla Polizia Municipale del Comune di Cancello ed Arnone ed al corretto sviluppo dell’iter finalizzato all’esazione delle stesse. L’attività di indagine, coordinata dal p.m. Aurelio Laino, si è sviluppata, principalmente, nella ricostruzione e nell’accertamento circa l’espletamento tempestivo, da parte degli uffici comunali preposti, per ciascuna delle contravvenzioni elevate, degli incombenti procedimentali stabiliti dal suddetto codice ai fini dell’effettiva esazione delle stesse. Le indagini eseguite dai militari della Guardia di Finanza hanno permesso di appurare gravi lacune organizzative della macchina amministrativa comunale, tra cui la mancata predisposizione di registri riepilogativi utili alla rendicontazione dell’avvenuto pagamento dei verbali, ovvero del mancato pagamento degli stessi. Nei casi più eclatanti si è riscontrata la totale assenza di verbali che sarebbero dovuti essere redatti a seguito di violazioni segnalati con il sistema denominato “FOTO – RED” (telecamere collocate in prossimità di incroci provvisti di semafori). In termini quantitativi, l’esito dell’attività delle Fiamme Gialle mondragonesi ha consentito di accertare il mancato introito per le casse comunali della somma di quasi 300.000,00 Euro.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru