Mer. Mag 27th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caos Tari, i Gd di Casagiove mettono a disposizione una consulenza gratuita ai cittadini che ritengono di essere stati completamente danneggiati

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

CASAGIOVE. Negli ultimi giorni stiamo assistendo  alla clamorosa  vicenda delle anomalie sulla TARI (Tariffa Rifiuti), di norma la tariffa della tassa rifiuti è  sempre suddivisa in due parti: la prima, detta «fissa», è a metro quadrato e dipende dal numero degli abitanti. C’è poi da spiegare sempre,  una parte detta «variabile», che non tiene conto della superficie dell’alloggio ma solo del numero di occupanti. Detto ciò, noi Giovani Democratici della sezione locale di Casagiove, intendiamo mettere a disposizione della cittadinanza, con l’aiuto dello Studio legale Moscatiello una consulenza gratuita  nel caso siano previsti per i cittadini di Casagiove i  rimborsi.
Chi  si ritiene afferma il Segretario locale dei Giovani Democratici Marco Macca di essere stato completamente danneggiato deve recuperare sin da subito i conteggi fatti dall’ente comunale di via Jovara  fino a 5 anni prima e attentamente  verificare, tramite uno studio di un commercialista, se c’è un errore fatto dagli uffici predisposti.  Dopodiché il percorso  sarà normale, si  chiederà automaticamente  il rimborso delle somme pagate in eccesso, oppure si  chiederà  che le somme  vengano operativamente  stornate dalle tasse future. Altrimenti si attuerà l’effettiva  procedura legale.
Noi Giovani Democratici di Casagiove, siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento, chi vorrà potrà rivolgersi a noi. 

Casagiove, Ancora ladri d’appartamento in azione, non trovano la refurtiva e distruggono l’intera abitazione

Casagiove, costruzione dell’impianto dei rifiuti organici: giovedì il consiglio comunale annuncerà il proprio dissenso

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Open

Close