• Gio. Lug 18th, 2024

Caporalato a Napoli e Caserta, Flai Cgil ai lavoratori: “Venite da noi, possiamo tutelarvi”

Comunicato stampa della Flai Cgil

La vasta operazione dei Comandi Provinciali dei Carabinieri di Napoli e Caserta nel contrasto al caporalato fa emergere, ancora una volta, che siamo lontani da estirpare questa piaga.

Fino a 16 ore di lavoro al giorno per un massimo di 2 euro di retribuzione ad ora.

Siamo chiaramente di fronte a forme di schiavitù che riducono l’essere umano a pura merce.

Ancora sfruttamento, ancora caporalato. Ancora dignità calpestata.

“Stiamo ancora piangendo per la tragedia accaduta a Latina a Satnam Singh che ci arriva la notizia di una vasta operazione delle forze dell’ordine. C’è bisogno della collaborazione di tutti gli attori istituzionali, comprese le aziende. Gli strumenti ci sono e si trovano nella legge 199/2016, a partire dalla Rete del Lavoro Agricolo di Qualità”, queste le Parole di Igor Prata, segretario generale della Flai Cgil Campania e Napoli.

Da quello che emerge dalle indagini possiamo parlare di riduzione in schiavitù, Il Segretario Generale della Flai Cgil di Caserta Tammaro Della Corte ribadisce “tanto è stato fatto in questi territori, proprio in questi giorni abbiamo ricordato Jerry Masslo, ma, evidentemente, tanto c’è ancora da fare. Faccio un invito a tutte le lavoratrici e i lavoratori delle nostre terre. La Flai Cgil è presente con numerosissime sedi, facciamo il sindacato di strada, incontriamoci, venite da noi se ci sono questi problemi, li affrontiamo insieme garantendo tutte le tutele del caso”.

Bisogna continuare con i controlli ma bisogna immaginare collocamento, traporti e alloggi pubblici in agricoltura. Bisogna utilizzare i fondi messi a disposizione dal Pnrr per togliere terreno sotto i piedi dei delinquenti caporali smantellando inaccettabili ghetti.

Per Satnam Singh e per tutti gli altri, la Flai Cgil sarà in piazza sabato 22 Giugno a Latina per lo sciopero nel settore agricolo.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Di Redazione V-news.it

Il bot redazionale

error: Content is protected !!