• Mar. Giu 28th, 2022

Il candidato sindaco Fernando Brogna andrà al ballottaggio a Capua

Questa campagna elettorale ha visto, purtroppo, una scomposizione del quadro politico, in origine, alternativo al centro sinistra. Tuttavia, dopo i risultati conseguiti al primo turno dalla tre formazioni di Fernando Brogna, Romano e Del Basso, si sono avuti una serie di incontri prima bilaterali poi collegiali tra le tre componenti. È emerso da parte di Romano e Del Basso la volontà di addivenire ad un apparentamento ufficiale, ipotesi che da parte della coalizione di Brogna è stata ritenuta irricevibile per diversi motivi. “L’apparentamento ufficiale Tale avrebbe determinato uno stravolgimento del risultato elettorale, producendo il paradossale effetto di diminuire la percentuale di consensi ricevuti dalla coalizione Brogna dal 26% circa al 11%, comportando di conseguenza la perdita di 6 consiglieri comunali su 10 in caso di vittoria del Sindaco. Al contrario, invece, le percentuali delle altre due coalizioni sarebbero risultate eccedenti all’effettivo risultato conseguito con il premio dell’elezione di un ulteriore candidato per ciascun cartello elettorale. Ad effetto di quanto detto, a nessuno sfugge che tale conseguenza avrebbe inficiato il principio di stabilità e di buono andamento dell’Amministrazione, riducendo sensibilmente la forza amministrativa della coalizione risultata prima, tra le tre, al ballottaggio.  Sarebbe risultato, inoltre, difficile recuperare altrove, mediante l’apparentamento, la forza elettorale rappresentata da ciascun candidato, potenzialmente escluso dalla carica, in seguito al ballottaggio, forza difficilmente compensabile o superabile dalle altre formazioni politiche apparentate.  Di tale sistema si sarebbe agevolato solo l’opposizione consiliare, aumentando il numero di consiglieri comunali da 3 a 6. All’impossibile nessuno è tenuto”. Così il candidato Fernando Brogna che puntualizza ancora un ulteriore aspetto del mancato apparentamento.  “Il motivo, infine, decisivo che ha determinato l’impossibilità di procedere all’apparentamento ufficiale risiede nei principi generali della politica; a nessuno sfugge che la forza consiliare ottenuta dal cartello delle tre coalizioni, qualora si fosse addivenuti ad un accordo politico programmatico, con parità di gestione del Governo della Città, sarebbe risultato fondato su un numero di 13 consiglieri comunali.  Il nostro obiettivo è quello di garantire stabilità politica per cinque anni, in discontinuità con quanto accaduto nelle ultime due consigliature, con una squadra coesa e capace guidata da un Sindaco garante dell’esecuzione di un progetto amministrativo serio e reale. Perciò, per quanto ci riguarda restiamo disponibili a mantenere gli impegni, allargando l’area di governo alle altre due coalizioni, valorizzandone capacità e forza elettorale espressa, per creare le condizioni di un’Amministrazione ancora più stabile, più ricca di energie, di idee e di amore per Capua” – conclude Brogna.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa

Rispondi