Comunicati Stampa

Capua. CIRA, sciopero riuscito. Un successo per Naddei della Ugl

Nota della UGL Caserta

CAPUA. L’ormai prossimo esaurimento della principale dotazione finanziaria costituita dal Programma nazionale di Ricerca Aerospaziale, i ritardi nell’emissione dell’atteso decreto di rifinanziamento e l’assenza di piani strategici in grado di garantire una prospettiva di medio-lungo periodo hanno spinto questa mattina le lavoratrici ed i lavoratori del CIRA di Capua ad incrociare le braccia.

Alle criticità strategico-finanziarie, si legge in una nota trasmessa dalla Ugl Metalmeccanici di Caserta, si aggiungono quelle interne legate al consolidarsi di un clima di sfiducia dovuto alla mancanza di risposte sul fronte della tutela delle professionalità e della valorizzazione del personale. I rappresentanti dei lavoratori continuano a chiedere che si apra quanto prima un tavolo di confronto con l’azienda e le istituzioni per analizzare la situazione e valutare possibili soluzioni che possano definitivamente risolvere le attuali difficoltà, come l’inserimento del CIRA nel naturale alveo degli enti pubblici di ricerca. 

“In trent’anni di attività i ricercatori del CIRA hanno dimostrato di saper fare il loro lavoro se messi in condizione di farlo” ha dichiarato il Segretario Provinciale di categoria Mauro Naddei (nella foto) “i successi dei programmi UAV e USV ne sono la prova tangibile, così come lo sono le idee innovative premiate e messe in atto in applicazioni concrete. La Ugl ha dimostrato fermezza non revocando lo sciopero inizialmente proclamato assieme alle altre organizzazioni, cosicché oggi ci intestiamo il merito di questa battaglia politica”. 

“Mi sconcerta vedere la fotografia di una platea di centocinquanta eccellenze composta da ingegneri, laureati col massimo dei voti ed alti funzionari dell’aerospazio che protestano per tutelare professionalità e futuro” ha dichiarato il Segretario Generale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo “è questa una condizione con la quale, nell’Italia del 2019, non avrei creduto di dovermi misurare. La Ugl” ha proseguito Palumbo “sostiene la meritocrazia e tutela la qualità, ci stiamo già attivando a coinvolgere i soggetti della classe politica che condividono i nostri valori perché non abbiamo intenzione di perdere le migliori menti del territorio, pieno sostegno dunque a  Mauro Naddei che è indiscutibilmente l’eroe del CIRA”.

UGL Caserta

Area CIRA

CIRA

Il Centro Italiano di Ricerche Aerospaziali (CIRA S.C.p.A.) è un organismo di ricerca applicata operante in ambito aeronautico e spaziale, con sede a Capua. Si tratta di un partenariato pubblico-privato, costituito da una società di capitali senza scopo di lucro e a controllo governativo.

La sede del centro è a Capua, dove si trovano anche prestigiosi impianti di sperimentazione di rilevanza europea ed internazionale. Come tutti i centri di ricerca aerospaziali governativi, operanti nei paesi maggiormente industrializzati, il CIRA sviluppa sia ricerche teoriche di respiro internazionale, sia dimostratori per la sperimentazione in condizioni operativamente rilevanti delle tecnologie proposte. Questi ultimi progetti sono realizzati in sinergia con le imprese private nazionali, con l’obiettivo di migliorarne la competitività e di esplorare piani di sviluppo tecnologico di lungo termine non affrontabili esclusivamente con le logiche di profitto di impresa. Attualmente conta circa 370 dipendenti tra tecnologi, ricercatori e personale di supporto.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.