Mer. Nov 13th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Capua. Di Rienzo: “Presidenza del Consiglio Comunale al M5S”

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

“E’ una proposta politica forte, non un’offerta di poltrone” afferma il candidato sindaco

CAPUA. Angelo Di Rienzo propone Roberto Caiazzo del Movimento Cinque Stelle come Presidente del Consiglio Comunale di Capua. Il candidato sindaco del centrodestra a Capua ricorda che “la nostra campagna elettorale è iniziata il 12 aprile ed in 6 settimane abbiamo recuperato brillantemente un grosso gap con i nostri competitor. In particolare all’inizio della competizione elettorale la coalizione di centro sinistra aveva circa il 65% dei consensi e noi solo il 15%. Nel corso delle settimane abbiamo parlato con la gente, abbiamo illustrato i nostri progetti e presentato la nostra coalizione politica, in discontinuità col passato, abbiamo spiegato che bisogna ripartire dopo il fallimento degli ultimi tre anni di una sinistra litigiosa e incoerente che ha portato alle dimissioni del generale Centore, consegnando la città al commissario prefettizio. La città si è resa conto che la sinistra ha riproposto gli stessi uomini e le stesse idee del passato, al servizio di interessi politici di parte, non certo collettivi. A riprova di ciò vi è il dato, estremamente significativo, che sulla mia persona si è registrato un consenso anche di parte della sinistra avendo più voti delle liste a me collegate; il contrario è capitato al candidato del centro sinistra, che ha preso meno voti della sua coalizione. Tutto ciò ha un valore politico forte e chiaro: La città non vuole questa sinistra”. E quindi l’invito al Movimento Cinque Stelle: “Per quanto riguarda i 5 stelle bisogna prendere atto del dato oggettivo e cioè che il movimento costituisce oggi la forza politica che ha riscosso più consensi  e bisogna quindi confrontarsi con loro con spirito collaborativo e fattivo. Come presa d’atto di questo consenso che viene dal popolo, in caso fossi eletto sindaco, chiederei al candidato sindaco Roberto Caiazzo di assumere l’incarico di Presidente del Consiglio Comunale che è carica di garanzia super partes. Non è Captatio benevolentiae, ma un atto di rispetto per la volontà popolare. Continueremo nei prossimi giorni a spiegare alla gente la nostra volontà di discontinuità e cambiamento, i nostri programmi, fiduciosi che le persone capiscono che da questa parte non ci sono interessi di parte, conflitti d’interesse, ma solo la volontà di migliorare questa città”.

Leggi anche:

Isernia. Si rifiuta di sottoporsi all’alcoltest: denunciato giovane

Riardo. Premiazione del 2° Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Accordi…amoci con l’Arte”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close