• Mar. Ago 16th, 2022

Mostra di Gustavo Delugan su Federico II presso il Museo Campano di Capua

Si terrà presso il Museo Campano di Capua, dal 6 al 20 febbraio 2022 grazie alla disponibilità e collaborazione del suo Direttore Gianni Solino, la mostra dedicata al re Federico II di Svevia dell’artista Gustavo Delugan che già ha esposto con successo nel 2021 nello stesso Museo la mostra dedicata alle “Madri”. Questo progetto nasce dal voler rendere omaggio ad un personaggio eccezionale, lo “Stupor Mundi” Federico II, amante del Sud, della natura, della bellezza essenziale espressa dai suoi tanti castelli e, sotto tanti aspetti, contemporaneo, con mente aperta alla cultura e all’integrazione. In particolare, vuole essere un omaggio all’amore che Federico II nutriva per la sua “fidelis Capua” facendone un baluardo del suo Regno come si può evincere dalla sala del Museo a lui dedicata. La mostra, allestita appunto nella sala federiciana del museo, è costituita da undici opere inedite tutte in relazione al Sovrano , dalla madre Costanza al nipote Corradino, al Castel del Monte al rapporto con la Chiesa, alla matematica. Sono realizzate in legno, materiale “vivo” che Delugan usa in quanto materiale da sempre compagno e vero protagonista dell’avventura umana. L’opening della mostra avverrà domenica 6 febbraio 2022 alle ore 10:00 con l’introduzione dell’artista Gustavo Delugan, la lettura delle poesie di Giulia Romano da parte di Michela Santoro, e proseguirà con l’intervento della scrittrice Marilena Lucente e l’intervento di Enzo Battarra, critico d’arte e Assessore alla cultura del comune di Caserta, e si concluderà con un intervento musicale di Massimiliano Palmesano, storico e musicista che con strumenti antichi ci intratterrà con i suoi orizzonti acustici dalla corte dello “Stupor Mundi”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa