Lun. Set 23rd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Capua. “Oniricon. Appunti per un’enciclopedia delle meraviglie”, prossimamente il decimo festival-laboratorio

2 min read

CAPUA. Fondata nel 1999, l’Accademia Palasciania – «l’accademia meno accademica del mondo» – usa dal 2009 allestire nel casertano i suoi festival-laboratori di scienza, filosofia, poesia, arti varie, gioco e umana armonia, rigorosamente a ingresso gratuito.

Nell’autunno 2017, in collaborazione conCapuanova e Pro Loco, si svolgerà il n. 10, “Oniricon. Appunti per un’enciclopedia delle meraviglie”, articolato in dieci puntate: un viaggio straordinario alla ricerca della «Verità Splendente» – o anche solo, a conforto degli umani mali, per trovare un po’ di degna evasione fantastica e nuovi amici – lungo l’asse temporale (passato, presente, futuro), l’asse spaziale (oriente, qui, occidente) e l’asse ontologico (sogno, realtà, iperrealtà).

Le prime nove puntate consisteranno in altrettante lezioni-spettacolo di Marco Palasciano, ognuna ramificantesi a partire da un diverso tema e integrata da momenti di laboratorio ludico, affettivo e teatrale cui tutte le persone presenti potranno partecipare. La decima puntata consisterà in un reading poetico in memoria di Eleonora Carmelina Bellofiore e nella festa per la consegna dei diplomi di “Oniricon”, del quale sarà infine rivelato il gioco nascosto, generatore dei temi base delle nove lezioni-spettacolo.

La puntata n. 1, intitolata “Elea e l’elevazione dell’umana ragione”, si terrà domenica 1° ottobre alle ore 18.30 a Palazzo della Gran Guardia (Capua, piazza dei Giudici 6) e trarrà il suo spunto iniziale da un’antica città «a un passo da qua» ma teatro di «un grande passo per l’umanità». La puntata n. 2 si terrà invece a Palazzo Fazio. Per il programma completo di “Oniricon” vedi www.palasciania.blogspot.it.

A introduzione di “Oniricon”, intanto, sabato 30 settembre alle ore 18.00 l’Accademia Palasciania terrà in collaborazione con la Libreria Spartaco – nella sede di quest’ultima (Santa Maria Capua Vetere, via Alberto Martucci 18) – il reading collettivo “Sogno, poesia e altra ingegneria”, settima edizione in Terra di Lavoro dell’evento globale “One Hundred Thousand Poets for Change”, dove chiunque fra le persone presenti potrà contribuire con poesie proprie o altrui da declamare o far declamare; vi saranno inoltre gli interventi di Daniele VentreNadia MarinoSalvatore D’AngeloSossio Bencivenga e un eventuale ospite a sorpresa.

Open