• Dom. Ott 17th, 2021
Eduardo Centore
Eduardo Centore

CAPUA. La F.L.A.I.C.A. C.U.B. Caserta rende noto di aver notificato una nuova richiesta di incontro indirizzata al Sindaco E. Centore ed alla Vice Sindaco C. Del Basso.
La richiesta è resa necessaria dai reiterati ritardi nel pagamento delle retribuzioni ai dipendenti del cantiere r.s.u. del Comune di Capua da parte dell’azienda, a tal proposito precisiamo che allo stato attuale non risultato pagati gli stipendi a tutto il personale dipendente del medesimo cantiere.
Auspichiamo in una rapida convocazione, considerata imminente la prossima scadenza per il pagamento della mensilità di ottobre, da corrispondere entro il 15 settembre.
Inoltre riteniamo necessario il confronto con l’Amministrazione Capuana per rappresentare, ognuna per la dovuta importanza, le diverse tematiche che stanno caratterizzando la difficile convivenza con la società Ecologia Falzarano, la quale dallo scorso mese di febbraio si sottrae agli obblighi stabiliti dalla Legge e dal CCNL trascurando tutte le richieste formulate dalla scrivente O.S., lo dimostrano le numerose richieste di intervento presentate presso la DTL di Caserta, supponiamo che altre ne saranno richieste nei prossimi giorni in quanto, in seguito alla consegna dei cedolini paga, alcuni dipendenti ci hanno segnalato di aver riscontrato una decurtazione di 4 ore di multa, a loro insaputa, privando gli stessi della facoltà di richiedere la costituzione del collegio di conciliazione ed arbitrato presso l’ispettorato del lavoro di Caserta, così come prevede il codice disciplinare.
Pertanto, decisi a lottare per il riconoscimento dei diritti ai lavoratori, la F.L.A.I.C.A. C.U.B. Caserta attende la convocazione dal Comune di Capua, un ultimo tentativo dopo i tanti, i troppi inviti rivolti, anche alla precedente amministrazione, nei quali annunciavamo lo scenario attuale.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru