• Lun. Ott 25th, 2021

Cresce l’attesa per la visita ufficiale del Governatore 2016/2017 del Distretto 2100 del Rotary International, Prof. Gaetano de Donato al Club Capua Antica e Nova. Quest’anno si terrà un incontro congiunto con due altri club casertani, Aversa Terra Normanna e Maddaloni – Valle di Suessola. La manifestazione si svolgerà lunedì sera 28 novembre alla Tenuta San Domenico a Sant’Angelo in Formis. Ad attenderlo tutti i soci e familiari dei tre sodalizi con i rispettivi Direttivi. Come di consueto il Governatore del Distretto, che comprende la Campania, il Territorio di Lauria e la Calabria, incontrerà durante la sessione mattutina i presidenti ed i direttivi dei tre club.

foto-2

Nello specifico il prof. Gaetano De Donato incontrerà i vertici, il Formatore nonché i Presidenti di Commissione del sodalizio capuano nella casa presidente Enrico Petrella, ancora convalescente, ma in via di ripresa; nel pomeriggio, invece, a Caserta presso l’hotel Golden Tulip, sono in programma le riunioni con il club Aversa di cui è presidente Giuliana Andreozzi e con il sodalizio Maddaloni – Valle di Suessola guidato da Marica Fratta. La sera di lunedì, a partire dalle 19,30, il Governatore De Donato incontrerà l’intera famiglia rotariana dei tre club, insieme ai presidenti dei Rotaract e degli Innerwheel. Seguirà la conviviale ufficiale. In realtà il Club Capua Antica e Nova ha avuto modo di incontrare il Governatore de Donato lo scorso 19 luglio a Napoli durante la visita del presidente del Rotary International  John Germ al Teatro di Corte di Palazzo Reale. Erano presenti, tra gli altri, il presidente Enrico Petrella, il segretario Giuseppe Pilato, il prefetto Adele Vairo, il Consigliere del Presidente Carlo Iacone, Angelo Di Rienzo, Past President ed il Formatore Gabriella Montanaro.

rotazione_flash

 

 

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru