• Lun. Ott 25th, 2021

Carmine De Fusco, un vairanese al fianco di Bob Sinclair

DiThomas Scalera

Apr 29, 2015

CarmineDeFusco e Bob Sinclar

È raro che dj dell’interland casertano si trovino al fianco di Big della musica del calibro di Bob Sinclar, ed è ancora più raro che questo accada ad un giovane Dj proprio di Vairano.
Carmine De Fusco nasce a Caserta, classe ’89, inizia a girare i dischi giovanissimo all’età di 13 anni, erano gli inizi degli anni 2000 quando l’uso dei giradischi era l’unico modo per imparare l’arte del mixaggio. Negli anni si è dedicato anche alla produzione pubblicando alcuni produzioni sia come Original Mix che Bootleg . E’ conosciuto ai più sopratutto per essere stato dal 2009 fino al 2014 il Dj Resident de IMille Lounge bar e per le performance live con il percussionista Luciano De Fortuna.
Nei vari anni di attività ha suonato al fianco di artisti del calibro di Teddy Romano di Spettacolo.net (Rimini), Gianni Matteucci noto Dj resident del Millaenya e la crew di Radio Ibiza formata dal gruppo Gianpiero Ibiza, Dj Tizzano e Cerino Testarossa. Fino ad arrivare venerdì 24 aprile 2015 al fianco di Bob Sinclar all’Atlantico di Roma, suonando di fronte ad una platea di migliaia di persone.
Non ci resta che fare un in bocca al lupo a questo giovane ragazzo vairanese che ha avuto l’onore di portare in alto la bandiera dell’Alto Casertano augurandogli di crescere ancora in ambito musicale e di partecipare in futuro ad eventi simili.
Ne parla anche DAGOSPIA:

Carmine De Fusco, Dj Casertano e residente a Vairano Patenora, come scritto anche dal sito Dagospia.com(http://www.dagospia.com/rubrica-5/cafonal/cafonalino-bob-sinclair-consolle-ritorna-epoca-oro-99487.htm) si è trovato sul palco dell’Atlantico di Roma al fianco del Dj numero uno al mondo nel campo dell’House Music : Bob Sinclar. (https://www.facebook.com/BobSinclar)

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru