• Gio. Ott 21st, 2021

Casagiove. Antonucci nuovo ambasciatore per il cinema, ricevuto il premio a Giano Vetusto

DiThomas Scalera

Gen 23, 2017

(Foto Youreporter.it)

Angelo Antonucci è il nuovo ambasciatore della cultura per il cinema. Il regista cinematografico casagiovese ha ricevuto lo scorso 21 Gennaio il premio a Giano Vetusto, nell’ambito della IX biennale internazionale di narrativa e di poesia.
Il prossimo film in uscita del regista è “Camminando nel cielo” evento cinematografico speciale presentato al Giffoni film festival e qualificato “film per i ragazzi” dal Ministero per i beni e le attività culturali. La letteratura insieme al cinema, rappresentano una delle grandi passioni di vita per il regista casagiovese, nelle sue opere troviamo saldamente la multidisciplinarietà, elemento artistico fondamentale per la descrizione della realtà.
La scrittura ed il cinema, si presentano come tasselli essenziali per Angelo Antonucci, sono materie importanti per studiare la vera essenza di vita, per il regista risulta importante approfondire ma soprattutto documentare la tangibilità della quotidiana vita, i cambiamenti reali sono fattori importanti da descrivere nelle sue opere, con riferimento ai segni della giovinezza, che oggi sono una vocazione da inseguire per le facili felicità. Antonucci ribadisce che il cambiamento può sempre essere la trasformazione di un tesoro che si può avere a ogni età, basta essere determinati a non sprecare mai il tesoro di vita.
Nella sua carriera ha vinto importanti premi culturali ed cinematografici tra cui:”Premio Ente de Curtis”: miglior regista esordiente- Premio “Artisti del mediterraneo”- Premio Totò 2003-Città di Valmontone (Roma). Antonucci nelle sue opere cinematografiche ha sempre ribadito la comunicazione semplice, affrontando sempre concetti interessanti senza l’ausilio del post-modernismo.
Il cinema per il nostro regista concittadino casagiovese deve essere la fonte primaria di ispirazione, deve comunicare sentimenti ma soprattutto cambiamenti umani senza mai cadere nel banale. La passione per lo studio della realtà, aiuta Antonucci a comprendere lo studio delle opere cinematografiche, ma soprattutto ad evidenziare con progressività, senza mai essere licenziosi i criteri umani che oggi sono la dinamica di ogni collettività sociale.
Il premio ad Angelo Antonucci, rappresenta l’impegno e le azioni di chi oggi contribuisce in prima persona alla crescita politica, economica, sociale, culturale ed artistica dell’immagine cittadina di Casagiove . La figura di primo piano del regista si inserisce nel panorama nazionale, il regista cinematografico casagiovese ha assunto con il lavoro un valore altissimo di qualità artistica per il suo lavoro, il suo impegno va anche ricordato per aver messo in evidenza le problematiche della cultura giovanile, ricordiamo il film “Camminando nel cielo” film che ha suscitato momenti di grandiosa emozione alla presentazione avvenuta al “Giffoni Experience 2015”.
Oggi Antonucci risulta essere un profondo estimatore della tradizione e della forza comunicativa che è insita nella vocazione artistica del territorio. “Oggi affermiamo che avere Antonucci, come ambasciatore culturale per il cinema, rende forte ma soprattutto radicale la crescita culturale di una comunità e di un intero territorio”. “Il premio assegnato al regista, all’uomo, al cittadino – affermiamo nel nostro pezzo giornalistico – porta a valorizzare negli anni il lavoro cinematografico di Angelo, che con il suo impegno, si è contraddistinto per una continua attività di ricerca che ha dato spazio ad un’attenta e puntuale analisi delle trasformazioni del tessuto sociale dell’area territoriale della Regione Campania portando ad una forte innovativa rivalutazione dei talenti artistici di casa nostra.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru