• Lun. Ott 25th, 2021

Casagiove. Comune, sottoscritto il primo Accordo Territoriale. Ecco di cosa si tratta

DiThomas Scalera

Mar 29, 2017

CASAGIOVE. L’Amministrazione Comunale di Casagiove annuncia che oggi è stato sottoscritto dalle Associazioni di categoria, rappresentative dei proprietari e degli inquilini, il primo Accordo Territoriale per il Comune di Casagiove, in attuazione dell’art.2, comma 3 Legge 9/12/1998 n. 431 e del D.M. delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze in data 30/12/2002. Il nuovo Accordo è stato depositato presso il Comune di Casagiove, in data 22 marzo 2017. La procedura, inizia su impulso della precedente Amministrazione comunale, i nuovi amministratori subito si sono resi operativi ma soprattutto sempre attenti con ponderata attenzione alle tematiche di natura sociale. Oggi, si può elegantemente dire che grazie a questo strumento sarà più semplice ma soprattutto sarà conveniente concludere in maniera rapida contratti di locazione agevolati per beni immobili ad uso abitativo sul territorio comunale di Casagiove. Si ricorda sempre però che l’accordo presenta dei validi vantaggi per i proprietari e soprattutto per gli inquilini: sgravi fiscali sono previsti per entrambi. L’Accordo con i relativi punti allegati è pubblicato in forma permanente sul sito istituzionale del Comune. Soddisfatto per la stipula dell’accordo il sindaco di Casagiove Roberto Corsale: “Finalmente anche gli immobili di Casagiove sconteranno le imposte agevolate. Questo è un ulteriore atto decisivo dell’Amministrazione Corsale per far ripartire da subito l’economia. Ricordo, da sempre a titolo esemplificativo, che oggi i proprietari di immobili che affittano usufruendo dell’istituto della cedolare secca, scontano un’imposta Irpef significativa ma soprattutto sostitutiva del 21%. Prossimamente l’imposta sarà del 10% con grande vantaggio per i proprietari di immobili i quali potranno praticare fitti più bassi. Si tratta, quindi, di un vantaggio per locatore, conduttori e per il mercato immobiliare”. Allo stesso modo esprime il proprio giudizio positivo l’assessore con delega alle Politiche Sociali Pietro Nardi: “L’accordo in questione trova assoluto appoggio da parte dell’Amministrazione Comunale e costituisce uno valido strumento importante anche per ridurre e contenere i costi dei canoni di locazione. Dunque, coloro i quali si trovano nella condizione di dover affrontare il problema del pagamento di un fitto o canone di locazione mensile, attraverso detto accordo, potranno di fatto veder ridotto il loro canone locazione da versare ogni mese, attingendo a regole precise ben disciplinate. E’ doveroso ringraziare le Associazioni di categoria e non solo, per le energie profuse affinché il procedimento abbia avuto tangibile attuazione”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru