• Ven. Ott 22nd, 2021

Casagiove. Elezioni amministrative, Cira Di Gennaro entra a far parte di “Casagiove, adesso!”

DiThomas Scalera

Mag 6, 2016

Cira Di Gennaro
Cira Di Gennaro

CASAGIOVE. Cira Di Gennaro entra a far parte della lista civica “Casagiove, adesso!”. Insegnante di canto e canto corale presso il liceo musicale “Il Convitto Niso” di Sessa Aurunca, la candidata al consiglio comunale ha da sempre svolto un ruolo importante nell’ambito della musica. Famosa cantante lirica e soprano, ricopre la carica di direttrice artistica dell’Associazione Culturale Artistico Musicale “Enrico Caruso”, fondata nel 1999 insieme al padre. Si tratta di un progetto che tende a valorizzare i giovani artisti con eventi, come il Concorso Nazionale di Poesia arrivato alla quindicesima edizione, o attraverso la nascita di veri e propri gruppi vocali, come i “Cantori di San Ferdinando Re”, sorto nella Chiesa del Belvedere con la presenza di diversi professionisti del settore della lirica. Le motivazioni che hanno indotto Cira Di Gennaro ad entrare in politica sono molteplici: “Ho sposato ampiamente questo progetto perché voglio contribuire a rivalutare la città di Casagiove. Spero che la nostra città possa ritornare a periodi, in cui i miei genitori dicono che si poteva mangiar per terra. L’arte e la disabilità sono i programmi che mi stanno più a cuore. Prima di entrare nel discorso artistico, mi propongo di aiutare coloro che sono affetti da disabilità e le associazioni di volontariato che lavorano a stretto contatto con loro: i disabili sono persone speciali che non devono essere per nulla dimenticate. Ritengo sia necessaria la costituzione di cooperative attive con educatori per questi ragazzi disabili, a Casagiove ce ne sono tanti e bisogna aiutarli”. L’arte è al centro della vita della new entry di CASAGIOVE, ADESSO!: “Studio musica sin da quando ero bambina. Il mio intento è quello di valorizzare l’arte, la lirica in primis. Non è concepibile che in provincia di Caserta ci sono tante scuole private, ma non c’è nulla sulla lirica. In Campania ci sono sei licei musicali, mentre a Caserta niente, né conservatori né licei musicali. Gli studenti sono costretti ad andare a Napoli e Benevento per proseguire i propri studi. Grazie alle mie competenze, lavorerò per ottemperare a queste mancanze sia a Casagiove che in provincia, studiando il modo per introdurre nuove scuole, master, corsi, in maniera tale che tutti i giovani possano essere agevolati”. L’intera coalizione sposa in pieno i progetti di Cira Di Gennaro e punterà sia al miglioramento delle condizioni di vita dei disabili in città che all’introduzione di licei musicali in città. Un’aria di cambiamento che “CASAGIOVE, ADESSO!” ha intenzione di dare alla città di Casagiove da subito. Con Roberto Corsale sindaco si può.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru