• Mar. Ott 26th, 2021

Casagiove. Impianto di compostaggio, i Giovani Democratici predono le distanze

DiThomas Scalera

Apr 13, 2017

CASAGIOVE. La Sezione dei Giovani Democratici di Casagiove prende categoricamente le distanze dalla ipotetica decisione di edificare l’impianto di compostaggio nei pressi dell’ASI di Caserta a confine con i comuni di Casagiove, Recale e San Nicola La Strada. Le motivazioni della nostra scelta sono le seguenti: la vicinanza ai centri abitati perché il processo di biodegradazione comporta l’emanazione di sostanze gassose come ossido d’azoto e zolfo, nonché i rischi per la salute dei cittadini. Non meno importanti sono i rischi per l’ambiente perché i digestori non neutralizzano completamente i batteri presenti nel processo di fermentazione e nella fase finale, cioè nello scarto dei digestori, dove il prodotto viene spacciato per compost da smaltire nei terreni agricoli.
C’è davvero bisogno di queste centrali? Se c’è questa necessità noi chiediamo che l’impianto di compostaggio sia dislocato in una zona non abitativa e che siano usati rigorosamente i criteri legali per la messa in sicurezza dell’impianto.
Noi Giovani Democratici ribadiamo, in maniera non licenziosa, la necessità di contrastare, o meglio, rendere categoricamente illegale la completa diffusione di prodotti che – per la scandalosa progettazione industriale – non sono riutilizzabili. Il nostro punto di vista evidenzia l’aspetto energetico, tra l’altro, il recupero con i sistemi di gestione dei rifiuti è abbastanza eloquente. Sulla tematica non siamo torbidi. Nelle discariche il recupero energetico è totalmente nullo, col riciclaggio si ha un recupero del 60% contro il 90% del riuso. Il nostro scopo finale non può essere il biogas da discarica, bensì non buttare in discarica i rifiuti.
Ci auguriamo che la nostra denuncia possa giungere nelle stanze di rilievo. Noi Giovani Democratici consideriamo l’ambiente l’elemento essenziale da salvaguardare essendo la priorità assoluta di ogni comunità territoriale.
Giovani Democratici

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru