• Mer. Ott 20th, 2021

Casagiove. La città sarà cardioprotetta grazie alla convenzione stipulata con l’ospedale

DiThomas Scalera

Feb 1, 2017

L’ente di via Jovara mette in campo azioni concrete per rendere ancora più sano il benessere dei cittadini. L’obbiettivo primario ora è trasformare Casagiove in una città cardioprotetta, con la dotazione di defibrillatori in città. L’Ente comunale provvederà alla completa formazione didattica di sessanta cittadini casagiovesi per l’uso istantaneo dei defibrillatori semiautomatici esterni, grazie alla stipula della convenzione con l’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta.

Lo scopo fondamentale del prestigioso nosocomio di Caserta, risulta la diffusione totalmente capillare dell’uso dei defibrillatori anche al personale non sanitario, su impulso del primo cittadino Roberto Corsale e dell’assessore alla sanità Lucia Carla Savignano la Giunta Corsale approva tale iniziativa, al fine di ridurre in maniera progressiva il numero di vittime per arresto cardiocircolatorio: un fenomeno che nella regione Campania colpisce una moltitudine ancora una cospicua fetta di abitanti.

I corsi di formazione, che consistono con il rilascio della certificazione BLS e BLS-D, saranno predisposti, nell’organizzazione e nei massimi contenuti, secondo quanto previsto nella normativa vigente in materia. Il corso BLS (acronimo che in inglese significa Basic Life Support e in italiano sostegno di base alle funzioni vitali) è una rapida tecnica di primo soccorso che comprende la rianimazione cardiopolmonare (RCP) e una sequenza di azioni di supporto di base alle funzioni vitali.

Il corso BLS-D si differenzia per l’aggiunta della procedura di defibrillazione. Il corso di formazione verrà coordinato da Roberto Mannella, responsabile del servizio sanitario del 118 dell’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano”. Il mese previsto per l’inizio è marzo 2017, con un incontro preliminare che avverrà nella Sala Consiliare del Comune di Casagiove con la presentazione della successiva programmazione delle varie lezioni didattiche.

Al termine del corso, i sessanta partecipanti svolgeranno un esame finale e, dopo il superamento, riceveranno la certificazione BLS e BLS-D. Nella lista di partecipazione, verrà data precedenza ai membri componenti della Protezione Civile di Casagiove ed ai vigili della Polizia Municipale, nonché ai responsabili delle varie associazioni presenti sul territorio cittadino che ne faranno esplicitamente richiesta. A loro si aggiungeranno i cittadini interessati che hanno intenzione di presentare domanda presso gli uffici comunali di competenza. Tutte persone che, grazie a tale certificazioni, possono diventare potenziali salvatori di vite umane.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru