• Gio. Ott 21st, 2021

Casagiove. Quartiere Militare Borbonico, perché non si inserisce nell’Art Bonus un progetto di completamento?

DiThomas Scalera

Dic 2, 2016

10579992_912588252087341_7647666564120978655_n-1

CASAGIOVE. Arco di Adriano, Teatro Garibaldi, Museo Civico con annessi biblioteca, ed Archivio Storico: questi sono i tre progetti più importanti per la rivalutazione dei monumenti del patrimonio storico di Santa Maria Capua Vetere approvati dalla giunta comunale del primo cittadino Antonio Mirra. Ora la domanda sorge spontanea ma perché non si inserisce nell’Art Bonus un progetto di completamento che prevede la valorizzazione del Quartiere Militare Borbonico a Casagiove? La nostra non è una polemica, ma allo stesso tempo rivolgiamo la domanda a Gennaro Caiazza consigliere delegato alla Cultura, dell’amministrazione comunale di Casagiove, ed a Roberto Corsale sindaco della città. Art Bonus ti aiuta a recuperare con erogazioni di privati fondi per il restauro dei monumenti artistici. Il provvedimento che la giunta Mirra ha seguito nasce nell’ambito dell’iniziativa del Mibact denominata “Art Bonus” consentendo l’intervento dei privati nel recupero e nel riuso dei beni culturali, conducendo una defiscalizzazione del 65 % dell’importo donato dall’investitore privato. Il progetto mira a completare la manutenzione, il restauro, ma soprattutto il totale rifacimento in maniera organica ed corale dei monumenti, una vera rivalutazione del concetto di “Bene culturale”. Nel caso della Caserma Militare Borbonica vanno anche fatte operazioni di completo restyling del monumento, per completarlo in maniera definitiva. Noi cittadini vogliamo ancora credere che il Quartiere Militare Borbonico possa diventare il famoso Osservatorio dei Beni culturali di Terra di Lavoro, ma da questo momento chiediamo ai politici di smettere di parlare, ma di agire per la concretezza. La valorizzazione dei monumenti rappresenta un forte significato ponderato che sposa sempre un deciso riferimento culturale, per questa ragione crediamo che questo concetto sia fortemente chiaro nelle stanze dell’ente di via Jovara ma soprattutto sia ancora vivo tra gli amministratori comunali. Noi Casagiovesi crediamo ancora che la Caserma De Martino possa rinascere completamente dalle ceneri.

Giacinto Di Patre

Gennaro Caiazza
Gennaro Caiazza

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru