• Mer. Ott 20th, 2021

Casal di Principe – Mercoledì 24 un convegno sulla Reggia di Carditello

DiThomas Scalera

Feb 16, 2016

Una Fondazione ferma e non inclusiva. Convocato il Forum Carditello per il prossimo mercoledì 24 febbraio 2016, alle 16,30. Agenda 21 per Carditello, Comitato Don Peppe Diana, CSV Assovoce Caserta, Forum Terzo Settore Caserta e Libera Coordinamento Caserta promotori dell’incontro palesano la necessità di un momento di confronto collettivo sulla Fondazione che non decolla ed evidenziano: «A sei mesi dall’Accordo di Valorizzazione per la Reggia di Carditello, sottoscritto tra Ministero, Regione Campania, Comune di San Tammaro e Prefettura di Caserta, non si conosce ancora la data di avvio della prevista Fondazione per la gestione del sito borbonico, ma soprattutto in tutti questi mesi il lavoro portato avanti dalle istituzioni per definire le modalità di gestione della residenza reale è stato mancante di una reale volontà di innescare un processo, partecipativo e inclusivo che coinvolgesse tutti i portatori d’interesse nella definizione delle norme costitutive che regoleranno il funzionamento della Fondazione e dunque la gestione del sito reale, così come previsto dall’accordo di valorizzazione firmato lo scorso 3 agosto 2015. La mancata partecipazione, pure sancita ed enunciata nell’accordo istituzionale, rischia, in questa fase, di indebolire il fecondo rapporto di collaborazione sperimentato in questi anni tra Stato e cittadini, che ha permesso il 9 gennaio 2014 di riportare nella disponibilità pubblica il real sito di San Tammaro, dopo anni di degrado e di abbandono. received_10208943305648547Ma soprattutto la volontà di non dialogare e confrontarsi in trasparenza con i territori e con le diverse componenti della società civile, rischia di mortificare le migliori pratiche ed energie positive, come Agenda 21 per Carditello, impegnate da anni nella tutela e valorizzazione dei territori e dei beni comuni. Riteniamo che se non si permette a tutti, fin da subito, di fornire il proprio contributo di idee per la Fondazione per Carditello, che si vuole partecipata; se verrà presentato un atto costitutivo preconfezionato in cui, con esclusiva presenza istituzionale, si predeterminano le finalità, i tempi e le modalità di accesso e partecipazione, sarà minato il rapporto fiduciario che risiede in un processo realmente democratico e concretamente fondato sul dialogo e sull’effettiva condivisione di metodi e contenuti».

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru