• Ven. Ott 22nd, 2021

Casal di Principe. Omicidio di Gilberto Cecora: condannato all’ergastolo Walter Schiavone

DiThomas Scalera

Feb 24, 2016

Salvatore Cantiello e Walter Schiavone
Salvatore Cantiello e Walter Schiavone

CASAL DI PRINCIPE. La corte d’Assise del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha condannato all’ergastolo Walter Schiavone, fratello del capoclan dei Casalesi Francesco “Sandokan” Schiavone, per l’omicidio di Gilberto Cecora, ucciso nel marzo del 1994 a Casal di Principe pochi giorni prima dell’assassinio di don Peppe Diana.
I due delitti sarebbero strettamente collegati in quanto proprio il rifiuto del sacerdote di officiare il rito funebre per Cecora sarebbe stata poi la causa del suo omicidio da parte del killer Giuseppe Quadrano, che era imparentato con la vittima. Secondo una ricostruzione Don Diana aveva deciso di non tenere nella sua parrocchia di San Nicola di Bari alcun funerale di vittime di camorra, visto che in quel periodo infuriava la sanguinosa faida tra la famiglia De Falco, cui faceva riferimento Quadrano, e le famiglie Schiavone e Bidognetti, che risultarono alla fine vincitori. Walter Schiavone, assistito dall’avvocato Mauro Valentino, era l’unico imputato nell’ordinario conclusosi davanti all’Assise mentre gli altri quattro indagati, ovvero Nicola Panaro, Sebastiano Panaro, Salvatore Cantiello e Giuseppe Dell’Aversano, sono stati già condannati in sede di rito abbreviato.
tribunale santa maria cv

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru