Lun. Feb 17th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Casalnuovo di Napoli. Nappi incassa l’appoggio del Gruppo Giovanni Romano, e allarga la coalizione

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Verso le elezioni amministrative del 2020

CASALNUOVO DI NAPOLI (NA). È notizia di oggi l’accordo ufficiale tra Giovanni Nappi e il “Gruppo Giovanni Romano” per le elezioni amministrative del 2020.

Nappi, leader di una coalizione già molto ampia che comprende 5 civiche e il Pd, incassando l’appoggio dei movimenti “Lista Giovanni Romano”, “Io c’entro” del Prof. Ing. Giuseppe Pelliccia e “Tradizione & Futuro” fondato da Aniello Romano, mette sostanzialmente un’ipoteca sul possibile ballottaggio.

Partendo dall’idea che dal primo turno non ne uscirà un vincitore, il ballottaggio sarebbe – dopo quest’accordo – cosa certa per Nappi, che vanterebbe di un consenso molto ampio e plurale.

Sottolineiamo, infatti, che Giovanni Nappi verrebbe sostenuto dal centrosinistra uscente, da alcuni movimenti civici ispirati alle tantissime attività che lo stesso Nappi ha realizzato sul territorio in questi anni e, dopo quest’ultimo accordo, da una parte di “consenso moderato e di centro” che ha visto quale storico punto di riferimento Giovanni Romano, già assessore, presidente del consiglio comunale, nonché consigliere provinciale.

Ringrazio gli amici che hanno scelto di aderire al progetto per le elezioni del 2020. Ringrazio Giovanni Romano, storico punto di riferimento del consenso moderato e centrista in Città, per il lavoro di condivisione fatto. Un abbraccio particolare all’Ing. Peppino Pelliccia per aver fatto con generosità questa scelta. Ora, andiamo a vincere”, questo il commento di Nappi.

Casalnuovo di Napoli

Casalnuovo di Napoli è un comune di 48.700 abitanti della città metropolitana di Napoli.

Il capoluogo comunale sorge sulle rovine di Archora, uno dei villaggi che avevano dato luogo alla confinante città di Afragola, e comprende anche il soppresso comune di Licignano di Napoli, corrispondente all’insediamento romano di Licinianum. Comprende altresì le località di Tavernanova e Casarea, acquisite nel 1929 per scorporo dai comuni di Pomigliano d’Arco e Afragola.

Dal punto di vista ecclesiastico invece le parrocchie sono suddivise tra l’arcidiocesi di Napoli (frazione Casarea), la diocesi di Acerra (frazione Licignano) e la diocesi di Nola (frazione Tavernanova).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close