Comunicati Stampa

Casaluce. Idee in Comune, grande attesa per il comizio al rione Casalnuovo

Pasquale Bruno: “Questa periferia risorgerà”

CASALUCE. “Quando abbiamo deciso di scendere in campo per cambiare il volto di questo paese, uno dei nostri primi pensieri da gruppo politico fu rivolto al rione Casalnuovo, finito totalmente nel dimenticatoio nei dieci anni amministrativi targati Pagano”. A parlare è il candidato sindaco della lista “Idee in comune”, Pasquale Bruno, che, alla vigilia del comizio in via De Amicis in programma per mercoledì 22 maggio alle ore 20:30, ha voluto sottolineare la condizione difficile in cui versa uno dei rioni più rappresentativi della città di Casaluce.

“Ci vuole la faccia tosta per tornare nel rione Casalnuovo dopo un totale abbandono perdurato per oltre dieci anni ed annunciare che, qualora dovesse arrivare la vittoria, i festeggiamenti avranno luogo proprio li. Della serie sbagliare è umano, perseverare è diabolico – afferma l’infermiere casalucese -.

Magari festeggeranno proprio nella pizzetta finita nel dimenticatoio, dove vi è totale assenza di igiene urbana, dove le erbacce ricoprono i marciapiedi e d il buio regna sovrano quando cala la notte a causa dell’assenza di illuminazione pubblica. I mostri del passato fanno credere, oggi, agli elettori che avvieranno progetti di rilancio territoriale partendo proprio da Casalnuovo; una promessa che, casualmente, viene fatta nel periodo di campagna elettorale.

Sono convinto che i residenti non sono così stupidi e non cadranno nella ragnatela di questi soggetti decisamente poco seri. Il 26 maggio prossimo – conclude – Casaluce saprà scegliere”.

Leggi anche:

San Felice a Cancello. Giovanni Ferrara: “Non sanno più come attaccarci”

Isernia. Controlli dei Carabinieri del NIL: denunciato il titolare di un’attività

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.