• Sab. Ott 16th, 2021

Casaluce. Idee in Comune, Micillo: “Casaluce torni ad essere un unico paese”

Saverio Micillo

CASALUCE. “Ho scelto il candidato sindaco Pasquale Bruno perché esempio di disponibilità e di grande umiltà, fattori che rivedo nella mia persona e nella Casaluce che vorrei”. A parlare è Saverio Micillo, professionista nel ramo edile, il quale ha ufficializzato la sua candidatura nella lista a sostegno del candidato alla carica di primo cittadino, in occasione delle elezioni amministrative del prossimo 26 maggio.

“L’idea di scendere in campo è nata due anni fa da un confronto con Pasquale, il quale mi parlò del suo progetto, della sua voglia di cambiare radicalmente il volto di questo paese, di puntare sui giovani, sulle loro qualità e sulla loro voglia di riscatto sociale.

Ritengo ci sia il bisogno di creare opportunità, di fare in modo che i giovani possano contare su una politica che li porti all’occupazione. Viviamo in un paese che è in fase di stallo da circa dieci anni e ciò lo dimostrano le condizioni in cui versano alcune strade, marciapiedi e, più in generale, rioni di questo paese.

Vorrei portare all’attenzione generale le testimonianze dei cittadini del rione dove abito, ovvero Casalnuovo, abbandonato a sé stesso. Spesso, ho ascoltato le parole insofferenti di cittadini che sostengono sia evidente una divisione del territorio, come se esistessero zone di Serie A e Serie B. Questo motivo mi ha ulteriormente spronato a fare un passo in avanti, uscendo allo scoperto in piena linea con i concetti a cui Pasquale è, e sono certo, sarà fedele.

Spero che i cittadini seguano la mia scelta – conclude Micillo consapevoli di rendere nuovamente Casaluce un solo grande paese privo di divisioni”.

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru