• Lun. Ott 25th, 2021

Casapesenna. Camorra: Zagaria voleva uccidere l'ex sindaco Zara

DiThomas Scalera

Feb 23, 2017

CASAPESENNA. Nell’aprile del 2009 il boss dei Casalesi Michele Zagaria ordinò l’uccisione, con un finto incidente stradale, di Giovanni Zara, ex sindaco fino a poche settimane prima di Casapesenna. Il piano non andò a buon fine. E’ stato Michele Barone, fedelissimo del boss oggi collaboratore di giustizia, a raccontare il fatto. Il finto incidente non andò in porto anche perché il sindaco pronunciò un discorso anti camorra in Consiglio comunale. A questo punto, ucciderlo, sarebbe stato azzardato per la camorra che non voleva accendere i riflettori su Casapesenna. Il verbale di interrogatorio è stato depositato dai pm Maresca e Giordano della Dda di Napoli al processo in corso a Santa Maria Capua Vetere in cui sono imputati Michele Zagaria e l’ex sindaco di Casapesenna Fortunato Zagaria, ritenuto agli ordini del boss.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru