• Sab. Ott 23rd, 2021

Casapesenna. Furto di energia elettrica per il bunker: Zagaria condannato a tre anni di reclusione

DiThomas Scalera

Gen 27, 2016

-boss-michele-zagaria-from-a-police-
CASEPESENNA. L’ex primula rossa del Clan dei Casalesi, il boss Michele Zagaria, è stato condannato a tre anni di reclusione per furto di energia elettrica. La condanna fa riferimento all’allaccio illecito alla rete Enel che fu messo in piedi nella villetta di via Mascagni, a Casapesenna, per alimentare il meccanismo che consentiva l’occultamento del bunker dove Zagaria di nascondeva. Con Zagaria (catturato il 7 dicembre del 2011 al termine di indagini coordinate dai sostituti procuratori della Repubblica di Napoli Maresca e Giordano) sono stati condannati, dal gup Zinno di Napoli, anche i due vivandieri del boss, Vincenzo Inquieto e Rosaria Massa, entrambi a due anni e quattro mesi. Una condanna che va ad aggiungersi ai quattro ergastoli cumulati nei vari processi.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru