• Lun. Ott 18th, 2021

Caserta. Anticipo Pensione volontario, tutto ancora fermo

DiThomas Scalera

Apr 12, 2017

CASERTA. Da parte del Governo si è tanto parlato dell’APE, Anticipo Pensione volontario che doveva iniziare dall’imminente primo Maggio ma nulla è ancora pronto, anche se la cosa potrebbe effettivamente interessare solo pochi lavoratori, evidenzia la Confederazione Cisas.
Il termine del 1 Maggio slitterà sicuramente, come del resto già avvenuto per tutte le altre disposizioni in materia Previdenza, perché il Governo non ha ancora provveduto all’approvazione del Dpcm di attuazione, afferma la Cisas.
Inoltre, i lavoratori interessati effettivamente all’APE dovranno superare tutta una serie di difficoltà  non sempre superabili. Il costo, a totale carico del lavoratore pensionando, sarà notevole.
In realtà, evidenzia la Confederazione Cisas, il lavoratore pagherebbe il doppio per ricevere la metà effettivamente di quanto previsto se tutta l’operazione andasse a buon fine.
Tra l’altro, precisa la Cisas, la montagna ha partorito un topolino. Oltre ad una serie di requisiti previsti, oppure prevedibili all’ultimo momento, va anche aggiunto che non potranno accedere all’Anticipo Pensione quei  lavoratori che eventualmente hanno subito dei protesti.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru