• Mer. Ott 20th, 2021

Caserta. Arresti per appalti truccati e corruzione: ci sono anche 14 indagati. Tutti i nomi

DiThomas Scalera

Set 14, 2016

Piedimonte-Matese-municipio
Il municipio di Piedimonte Matese

CASERTA. Questi i nomi dei 14 indagati nella vicenda che ieri ha portato all’arresto di alcuni esponenti politici e imprenditori del casertano. Figurano nel registro degli indagati: Massimo Natalizio, 58 anni di Piedimonte Matese, Francesco Greco, 50 anni di Napoli, Antonio Menditto, 49 anni di Pietramelara; Raffaele Macchione, 65 anni di Parete; Fernando Catarcio, 62 anni di Piedimonte Matese; Attilio Costarella, 60 anni di Piedimonte Matese, Antonio Ferrante, 50 anni di Piedimonte Matese; Marcellino Iannotta, 63 anni di Piedimonte Matese; Costantino Leuci, 55 anni di Piedimonte Matese; Giuseppe Ianniello (ex assessore del Comune di Casagiove), Francesco Mingione (assessore del Comune di Casagiove), Davide Rotunno (ex assessore del Comune di Casagiove), Marianna Falace (ex assessore del Comune di Casagiove), Antonio Terraccia (ex assessore del Comune di Casagiove).
Leggi anche:
Caserta – Corruzione, truffa, appalti truccati: 20 arresti tra cui il Presidente della Provincia Di Costanzo. In manette politici e imprenditori di spicco della provincia
Arrestato il Presidente della Provincia di Caserta Di Costanzo e il Sindaco di Piedimonte Cappello. Giro di corruzione: i dettagli del blitz di carabinieri e finanza

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru