• Lun. Ott 18th, 2021

Caserta. Bacino di Crisi, i lavoratori: "Il nostro ferragosto drammatico"

DiThomas Scalera

Ago 11, 2016

image1
CASERTA. “Ferragosto si avvicina alla grande”. Noi lavoratori del <BACINO DI CRISI DI CASERTA>  ci apprestiamo a vivere questo giorno festivo senza speranza. Siamo diventati deserto per la classe politica di casa nostra. Per noi il giorno di < Ferragosto> non esiste più. Si, perché ormai per noi lavoratori la certezza di come avverranno i corsi di formazione si è persa regolarmente nella memoria, fino al punto che oggi non conosciamo ancora i dettagli di come si svolgeranno questi  famosi    corsi di formazione. Naturalmente noi crediamo ancora nella parola <speranza> ma qui si corre il rischio di associare il nostro evento  alla  <Giornata della Memoria>  evento storico che noi tutti vorremmo non prenderlo come esempio.  Massimo rispetto, ma soprattutto rispetto  per le vittime di questo tagico evento storico, ma per noi lavoratori  la vita sta diventando un dramma giornaliero, mortificante, intollerante, con conseguenze disastrose per le nostre famiglie. Dico credo, anche perché non si ode nessuna voce dalla classe politica di casa nostra, qualcosa si è mosso ma ad oggi non si muove nulla. Ogni giorno è come sfogliare la margherita ma la classica frase: ” M’ama non m’ama” è stata sostituita : ” Da quando inizieremo i corsi” e non è per niente divertente. Per cui chi è maggiormente responsabile di questa situazione si dia una mossa  per sanarla facendo il suo dovere, così come noi lavoratori facciamo il nostro dovere quotidiano, dandoci speranza anche quando termineranno i corsi di formazione. Noi vogliamo solo la dignità. Sicuramente esistono delle controversie o delle problematiche che noi non conosciamo, siamo stati comprensivi, rabbiosi, ad oggi siamo solo consapevoli che la situazione risulta ancora essere drammatica.  Vogliamo l’impegno di una politica che oggi risulta scarsa, vogliamo ancora credere che nei politici ci sia un valore umano, anche perché bollette, mutui, affitti, rate, benzina, generi alimentari, ma soprattutto la mente umana non aspettano più.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru