• Ven. Ott 22nd, 2021

Caserta. Camorra, blitz al clan dei casalesi: 19 ordinanze di custodia cautelare

DiThomas Scalera

Nov 10, 2015

wpid-carabinieriarresto-1.jpg.jpeg

CASERTA. Un’operazione per l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare nei riguardi di 19 persone, fra le quali gli attuali capi e gregari del clan dei Casalesi, è in corso da parte dei carabinieri dei Ros e di Caserta. Le ipotesi di reato, formulate al termine di un’indagine, denominata “Azimut” coordinata dalla Dda di Napoli – si apprende dai Carabinieri – sono associazione di tipo mafioso finalizzata a commettere una pluralità di reati tra i quali estorsioni, sequestro di persona, detenzione e porto illegale di armi.

“Ancora una brillante operazione dei Carabinieri del Ros di Napoli e del Comando Provinciale di Caserta, che nelle prime ore di questa mattina hanno arrestato, eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dall’Ufficio GIP, 19 indagati indiziati di far parte di un’associazione per delinquere di stampo mafioso finalizzata a commettere una varietà di reati che vanno dall’estorsione al sequestro di persona, dalla detenzione e porto illegale di armi all’intestazione fittizia di beni”. Lo dice il sottosegretario alla Difesa, Gioacchino Alfano. ”Contestualmente i militari – aggiunge – stanno eseguendo un sequestro preventivo di beni riconducibile agli arrestati per un valore stimato complessivamente in 34 milioni di euro. Tutti gli arrestati sono affiliati al clan dei Casalesi o hanno agito in favore dello stesso”. Il sottosegretario aggiunge ”parole di apprezzamento ai Carabinieri che come sempre hanno agito con assoluta professionalità e hanno tolto dalla circolazione 19 criminali dediti a delinquere.”

Fonte: Casertaprimapagina

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=VaO-EfOCNWE]

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru