news archivio

Caserta. Carnevale, sabato 25 febbraio la sfilata nel quartiere Acquaviva

CASERTA. Sabato 25 febbraio, dalle 10.30 il quartiere Acquaviva sarà animato dalla SFILATA DI CARNEVALE promossa da Comitato Città Viva e Centro Sociale Ex Canapificio. Moltissimi i cittadini da settimane impegnati nella costruzione della sfilata: le famiglie del Piedibus, i residenti di via Trento, i migranti e rifugiati del progetto SPRAR, i bambini dei nostri laboratori extrascolastici e tanti altri ancora.
La Sfilata porterà in strada la musica e i colori travolgenti della MURGA ballata da grandi e piccoli.
La partenza è alle ore 10.30 dalla piazzetta di via Trento e la sfilata si concluderà con giochi e festa nei cortili di via Trento. I cittadini in maschera attraverseranno il quartiere Acquaviva tra coriandoli e stelle filanti al grido di: “Scateniamoci – Liberiamo le energie, liberiamo gli spazi”, che è lo slogan della festa.
Con questa Sfilata di Carnevale, vogliamo infatti dire BASTA alle catene e al degrado che caratterizzano troppi spazi chiusi della città tra cui l’Ex Asilo di via Barducci, l’Ex Biblioteca di via Roma e le villette come quella di via Avellino o via Arno. La strada migliore, nonché la più logica e conveniente per la città, è un’altra: affidare gli spazi abbandonati alle associazioni, ai cittadini attivi che dimostrano in modo chiaro di volerci svolgere attività senza scopo di lucro e, se possibile, di metterli a posto. Per questo, abbiamo presentato formale richiesta di gestire uno spazio, tra l’Ex Asilo di via Barducci e l’Ex Biblioteca di via Roma, alla luce del recentissimo Regolamento per i beni Mobili e Immobili.
Invitiamo tutti a partecipare e a scoprire le maschere e i personaggi fantastici che animeranno la Sfilata, patrocinata dal Comune e alla quale sono stati invitati anche Sindaco e Assessori.
info: 3661403238 www.comitatocittaviva.org

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.