• Lun. Ott 18th, 2021

Caserta. Ciclismo e promozione del territorio, siglato il protocollo d’intesa tra l’Unpli e l'Asd Veloclub Ventocontrario

DiThomas Scalera

Gen 3, 2016

 
12189081_935286216558763_8185310824220993142_n
CASERTA. E’ stato recentemente siglato il protocollo d’intesa tra l’Unpli provinciale Caserta presieduta da Maria Grazia Fiore e la società ciclistica Asd Veloclub Ventocontrario, rappresentata dal Presidente ing. Antonio Bonacci, di Calvi Risorta, che dà vita a Festina Lente 2016.

12004843_10206832229862783_7351864730458890423_n
Letizia De Crosta

Letizia De Crosta consigliere provinciale Unpli, impegnata in Unpli Tour, attività di sostegno e supporto funzionale rivolta alle Pro Loco della provincia, spiega le ragioni che hanno portato l’Unpli alla stipula del protocollo d’intesa.
“Ho avuto il piacere di conoscere Giuseppe Gallina qualche mese fa e mi parlò delle attività svolte tramite la sua associazione. Leggendo articoli, pagine web e guardando i video dedicati, mi sono trovata di fronte ad un corposo programma che vede la cronoscalata, la mediofondo e un’iniziativa molto suggestiva … la Randonnée delle Sorgenti.
Sono rimasta sorpresa e ammirata dal modo in cui l’associazione Veloclub Ventocontrario ha trasformato quello che poteva essere un semplice percorso in bici in un complesso di attività di promozione del territorio. Il programma offerto dal sodalizio caleno offre l’opportunità di scoprire i nostri territori, e apprezzarne tutti gli aspetti, da quello naturalistico a quello storico, passando per quello gastronomico, grazie ad un’ attività ecologica e sostenibile”.
11008543_831008080319911_7398162604865183074_n

  • Che cosa lega Unpli e la società ciclistica Veloclub Ventocontario?

“Sicuramente l’amore per il territorio. Ne ha tante di cose da raccontare l’Alto Casertano, un tempo emblema del territorio della Campania Felix, sinonimo di opulenza e di produttività. L’Alto Casertano rivendica nel proprio DNA la laboriosità delle sue genti, la bellezza dei paesaggi, la bontà dei suoi prodotti, la volontà e la capacità di fare impresa e di guardare al futuro nel rispetto degli equilibri e dei valori paesistici e ambientali che oggi possono rappresentare la principale risorsa per uno sviluppo duraturo.
Gli stessi valori che l’associazione richiama nel nome e nel logo, Festina Lente e tartaruga con vela, che hanno un forte valore storico. Il dovere di tutti noi è valorizzare queste risorse, che non è semplice, perché significa capire le potenzialità di un bene storico, paesaggistico o naturale.
In occasione della presentazione di Festina Lente, svoltasi presso la splendida Sala degli Specchi all’interno della Reggia di Caserta, ho visto rappresentanti di associazioni e privati che investono il proprio tempo e anche le proprie risorse economiche a favore del territorio. Coloro che oggi sono qui presenti hanno già una sensibilità tale da capirlo, ma il dovere è trasmetterlo ad altri, sensibilizzarli al riguardo attraverso azioni serie e concrete.  Il fatto che l’Ept abbia voluto mettere a disposizione questa prestigiosa sede, per presentare questo interessante programma, mi conforta del fatto che le istituzioni ci sono vicine, per sostenere chi veramente lavora per lo sviluppo economico e turistico di questo territorio”

  • Qual è l’impegno di Unpli Caserta?

“In qualità di volontaria del mondo Unpli capisco cosa significhi lavorare tanto e con scarse risorse. Siamo felici e convinti di voler sostenere iniziative come queste. Il protocollo d’intesa siglato tra le due associazioni ne è la conferma. Noi siamo pronti a sostenere le iniziative in programma e a coinvolgere le Pro Loco, mettendo a disposizione le sedi e i volontari lungo i percorsi previsti dal calendario delle attività”.
12189886_932688720151846_326988342188964434_n
 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru